Palermo, una sicurezza: Tzorvas

231 0

Alexandros Tzorvas a Palermo incomincia a crescere e a piacere. Non era partito benissimo Tzorvas, l’addio di Sirugu e le prime partite avevano evidenziato molte incertezze, sbalzate via dalla bella gara col Bologna. Dalla curva Nord si sono alzati dei cori tutti per lui e man mano che Ie partite avanzano acquista sempre di più  concretezza, la sua semplicità e simpatia fanno il resto. Contro il Bologna ha dato per la prima volta segnali di crescita.  In casa, però, sia col Siena che col Lecce aveva contribuito a tenere la porta inviolata.

Suoi i tre interventi decisivi che hanno messo in cassaforte il risultato, infatti ha negato il goal a  Kone, Raggi e Pulzetti, si è arreso soltanto a Ramirez ma il suo tiro era veramente imprendibile. Un ragazzo d’altronde intelligente, è stato proprio lui a sottolineare la differenza tra la scuola dei portieri greca e quella italiana, consolidate dal preparatore dei portieri del Palermo Mauro Bacchin : “Le qualità individuali ce le ha, gli manca un pò di tecnica”. Non dimentichiamoci cheTzorvas è il portiere della Nazionale greca e per arrivare a questi livelli una cosa è sicura: le qualità non gli mancano.

[Luigi Avanzati – Fonte: www.tuttopalermo.net]