Pescara-Avellino 2-1: cronaca della partita e risultato finale

450

Pescara-Avellino 2-1: cronaca della partita e risultato finaleDiretta di Pescara-Avellino: il risultato in tempo reale. La cronaca e il tabellino della partita in programma sabato 21 ottobre alle 15

PESCARA – Successo di misura del Pescara che con questi tre punti sale in seconda posizione. 2-1 il risultato finale all’Adriatico contro l’Avellino in una partita molto dura per i biancazzurri. 1-1 al fine del primo tempo con Mancuso che risponde a Bidaoui. I ragazzi di Novellino nella prima parte hanno condotto il match collezionando un paio di palle gol importanti. Vantaggio meritato al 22′. Da li la squadra di Zeman ha prima accusato il colpo quindi reagito anche se di palle gol se non se ne sono viste. Ma al 29′ arriva inaspettato il pari dell’attaccante biancazzurro che raccoglie l’assist di Zampano, realizzando il classico gol di rapina in area. Nella ripresa è la squadra di Zeman ad avere una doppia chance al 23′ con Benali e Zampano quindi la rete di Pettinari che torna al gol al 37′. Finale intenso con quasi 7 minuti di recupero e D’Angelo sfortunato al 40′ quando centra la traversa a Fiorillo battuto.

Pescara-Avellino 2-1: cronaca della partita e risultato finale

Presentazione di Pescara-Avellino

Sabato 21 ottobre alle ore 15 si giocherà Pescara-Avellino, incontro valido per la decima giornata del campionato di Serie B. Quello dell’Adriatico è sicuramente uno dei match più attesi di questa giornata visto che le squadre si trovano nei quartieri alti di una classifica molto corta. Da una parte c’è la compagine Abruzzese che nell’ultimo turno ha vinto 1-0 in quel di Parma, grazie al gol di Brugman, ed in classifica occupa la sesta posizione con 13 punti. Dall’altra parte c’è la squadra Irpina che, invece, viene dalla clamorosa sconfitta subita in rimonta in casa nel derby contro la Salernitana. Un boccone amarissimo e difficile da digerire per gli uomini di Novellino che, comunque, in classifica hanno gli stessi punti della squadra di Zeman.

QUI PESCARA – Una notizia bella e una brutta per Zeman che ritrova Bovo ma rischia di perdere Mazzotta almeno per questa partita. Per quanto concerne la probabile formazione pochi dubbi per il Boemo con il solito 4-3-3 con Fiorillo in vantaggio su Pigliacelli per la porta, pacchetto difensivo formato da Coda e Perrotta centrali mentre sulle fasce spazio e Zampano e uno tra Crescenzi e Balzano in caso di forfait di Mazzotta. A centrocampo Kanoutè in cabina di regia con Palazzi e Brugman mezze ali mentre in attacco tridente composto da Capone, Pettinari e Mancuso.

QUI AVELLINO – Novellino, invece, dovrà fare a meno di Migliorini che è stato squalificato per tre giornate dopo la rissa nel derby con Minala. Gli Irpini, salvo sorprese, dovrebbero schierarsi con il 4-4-2 con Radu tra i pali, pacchetto difensivo formato da Ngawa e Rizzato sulle fasce mentre al centro Kresic ed uno tra Marchizza e Suagher. A centrocampo Di Tacchio e D’Angelo in cabina di regia mentre sulle fasce Laverone e Molina. Davanti la coppia formata da Castaldoo e Ardemagni.

LE PROBABILI FORMAZIONI 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Coda, Perrotta, Crescenzi, Palazzi, Kanoutè, Brugman, Capone, Pettinari, Mancuso. Allenatore: Zeman

AVELLINO (4-4-2): Radu; Ngawa, Kresic, Suagher, Rizzato, Laverone, Di Tacchio, D’Angelo, Molina, Castaldo, Ardemagni. Allenatore: Novellino

Arbitro: Chiffi

Guardalinee: Caliari e Pagliardini

Quarto uomo: Cudini

Stadio: Adriatico – Giovanni Cornacchia