Qualificazioni Mondiali zona UEFA del 5 settembre: i risultati

263

Ciclone Spagna che ne rifila 8 al Liechtenstein. Italia di misura su Israele. La Turchia vince il contro la Croazia e riapre il girone.

Mondiali 2018ROMA – Conclusa ieri l’ottava giornata in zona UEFA per quanto riguarda le qualificazioni al prossimo Mondiale, previsto in Russia nell’estate 2018. Poche sorprese, ma partite quasi tutte combattute fino all’ultimo. Mancano infatti solo due giornate al termine di questa fase a gironi e sono ancora tanti i verdetti da definire. La Spagna di mister Lopetegui vede il mondiale. Batte 8-0 il Liechtenstein in trasferta e quando mancanodue giornate al termine é a +3 dall’Italia e con la differenza reti a proprio vantaggio. A segno nella partita di ieri due volte Morata e Aspas, e un gol a testa per Sergio Ramos, Isco e Silva; a chiudere una autorete di Goppel. L’Italia, dopo la sconfitta di Madrid di sabato scorso, stenta a riprendersi. Non va oltre l’1-0 contro un modesto Israele che però mette in difficoltà gli azzurri in più di una occasione. Decisivo il gol di Immobile ad inizio ripresa. Italia sicura del secondo posto ormai: giocherà gli spareggi di novembre per andare al Mondiale.

Le altre gare

Partita maschia in Irlanda, tra i padroni di casa e la Serbia. Gli ospiti hanno la meglio nonostante l’inferiorità numerica. Decisivo Kolarov. I serbi tengono la testa della classifica e fanno un grosso passo avanti nella corsa al Mondiale. Partita dalle mille emozioni quella tra Turchia e Croazia. I croati in testa al girone giocano un bel calcio ma non riescono a finalizzare. I turchi ripartono bene e colpiscono con Burak nella ripresa complice un errore del portiere. Girone riaperto completamente, con quattro squadre a giocarsi l’unico posto disponibile che dà accesso diretto ai gironi del mondiale, nelle ultime due partite che restano da giocare. Appuntamento al secondo weekend di ottobre, quando i verdetti saranno ormai definitivi.

Qualificazioni Mondial1 2018 zona UEFA, i risultati del 5 settembre 2017

Austria – Georgia   1-1

Irlanda – Serbia  0-1

Islanda – Ucraina  2-0

Italia – Israele   1-0

Kosovo – Finlandia   0-1

Liechtenstein – Spagna   0-8

Moldavia – Galles   0-2

Macedonia – Albania   1-1

Turchia – Croazia   1-0

Articoli correlati