Ranieri: “Dobbiamo lavorare, gli episodi girano male. E su Samuel…”

215 0

Dai microfoni di Sky, Claudio Ranieri mastica amaro e commenta la sconfitta della sua Inter a Catania, opera anche di un rigore inventato da Orsato che ha regalato il 2-1 agli etnei. Ecco quanto FcInterNews.it raccoglie delle sue dichiarazioni: “La classifica dobbiamo vederla, avevamo detto che dovevamo fare punti, ci stavamo riuscendo ma torniamo a casa senza nulla, e questo fa male. Nel primo tempo siamo stati compatti e pratici, attenti a ogni sospiro, nella ripresa però abbiamo concesso due contropiedi che non dovevamo lasciare al Catania. Dovevamo restare compatti come nella prima frazione, purtroppo le cose vanno in una determinata maniera, ma restiamo sereni e forti continuando a lavorare, perché c’è tanto da lavorare.

Nessuno ovviamente è contento, vogliamo risalire la china, i ragazzi erano dispiaciuti come lo sono io, è una cosa normale. Quando ci allunghiamo troviamo sempre delle difficolta, per quello desideravo che rimanessimo compatti. Il rigore? Non so quanto ci fosse, e non so quanto Bergessio fosse già in fase di caduta… In questo momento, gli episodi non girano dalla nostra parte. Ci può anche stare che Orsato abbia dare rigore, è difficile vedere che l’attaccante fosse già in caduta, per me Orsato ha diretto bene la gara e se pure avesse sbagliato su questo episodio per me non cambia nulla.

Il movimento delle punte? Quando giocheremo col trequartista sarà quest’ultimo a rientrare, altrimenti lo farà uno delle due punte. Come fanno tutte le grandi squadre, un uomo va sacrificato per dare unità alla squadra e ai reparti. Il mio compito ora è quello di far quadrare i conti, dobbiamo lavorare molto atleticamente e tecnicamente. Oggi si è fatto male di nuovo Samuel, non so se ci sarà col Lille, per come è uscito non credo possa farcela per la trasferta francese, vedremo il verdetto del dottore domattina”.

[Fabrizio Romano – Fonte: www.fcinternews.it]