Il Real Madrid conquista la Supercoppa, battuto l’Athletic Bilbao 2-0

1552

Real Madrid Athletic Bilbao cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Real Madrid – Athletic Bilbao del 16 gennaio 2022 in diretta: successo della squadra di Ancelotti grazie alle reti di Modric nel primo tempo e un rigore di Benzema nella ripresa

RIYAD – Domenica 16 gennaio, alle ore 19.30, al King Fahd International Stadium di Riyadh, in Arabia Saudita, andrà in scena Real Madrid – Athletic Bilbao, finalissima della Supercoppa di Spagna. I primi cercano il loro dodicesimo successo nella competizione, i secondi difendono il titolo vinto nella passata stagione. La squadra di Ancelotti ha avuto bisogno di giocare i tempi supplementari per riuscire a battere 3-2 il Barcellona in semifinale, con rete decisiva di Valverde. In campionato, nell’ultima partita disputata, i Blancos hanno vinto in casa per 4-1 contro il Valencia e sono primi, a cinque lunghezze dal Siviglia, a quota 49 punti, con un cammino di quindici partite vinte, quattro pareggiate e due perse; 45 reti segnate e 14 subite. Il loro bilancio nelle ultime cinque sfide é di quattro vittorie e un pareggio; dodici gol fatti e sei subiti. La formazione di Marcellino, invece, in semifinale ha vinto per 1-2 contro l’Atletico Madrid per 1-2 grazie alle reti di Alvarez e Williams che hanno rimontato un autogol. In Liga viene dal pareggio esterno a reti bianche contro l’Alaves ed é nono in classifica, a pari merito con il Valencia, a quota 28 punti, frutto di sei vittorie, dieci pareggi e cinque sconfitte; 20 gol fatti e 17 subiti. Nelle ultime cinque sfide hanno ottenuto quattro vittorie e un pareggio siglando otto reti e incassandone quattro. Sono 2o1 i precedenti tra le due compagini con il bilancio di 103 vittorie del Madrid, 60 affermazioni dell’Athletic Bilbao e 38 pareggi; L’ultimo incrocio risale allo scorso 1 dicembre quando il Real Madrid vinse di misura grazie al gol di Benzema. N onostante le statistiche siano a favore della squadra di Ancelotti, nulla va dato per scontato perché nella passata stagione, nella semifinale di Supercoppa, fu l’Athletic Bilbao ad avere la meglio.

Tabellino

REAL MADRID: Courtois T., Alaba D., Benzema K., Casemiro, Kroos T., Lucas (dal 45′ st Fernandez N.), Mendy F., Militao E., Modric L., Rodrygo (dal 19′ st Valverde F.), Vinicius Junior (dal 41′ st Marcelo). A disposizione: Fuidias T., Lunin A., Camavinga E., Ceballos D., Fernandez N., Hazard E., Isco, Jovic L., Marcelo, Valverde F. Allenatore: Ancelotti C..

ATH. BILBAO: Simon U., Alvarez Y., Balenziaga M. (dal 13′ st Berchiche Y.), Berenguer A. (dal 1′ st Williams N.), de Marcos O., Garcia D., Martinez I., Muniain I. (dal 36′ st Serrano N.), Sancet O. (dal 13′ st Garcia R.),Williams I., Zarraga O. (dal 13′ st Vesga M.). A disposizione: Agirrezabala J., Berchiche Y., Capa A., Garcia R., Lekue I., Nolaskoain P., Petxa A., Serrano N., Vesga M., Vivian D., Williams N. Allenatore: Marcelino G..

Reti: al 38′ pt Modric L. (Real Madrid), al 7′ st Benzema K. (Real Madrid).

Ammonizioni: al 6′ st Marcelino G. (Ath. Bilbao), al 32′ st Garcia D. (Ath. Bilbao), al 45′ st Alvarez Y. (Ath. Bilbao).

Espulsioni: al 42′ st Militao E. (Real Madrid) al 44′ st Garcia R. (Ath. Bilbao).

Le dichiarazioni di Ancelotti alla vigilia

 “La squadra si è ripresa bene. Ci siamo allenati e non abbiamo problemi fisici. In dubbio Alaba e Asensio e dovremo valutarli nell’allenamento pomeridiano. Il piano è vincere la partita. Dobbiamo valutare bene la squadra avversaria. Ci conosciamo molto bene perché abbiamo giocato due volte in un mese, una a Madrid e una a Bilbao. Sarà una partita molto combattuta, come le altre. L’Athletic vanta molte qualità come solidità difensiva, organizzazione, velocità in attacco, abilità con i calci piazzati. Dobbiamo tenerne conto. Ha caratteristiche diverse rispetto al Barcellona. Sono molto emozionato. Giocare di nuovo in una finale è speciale e ancora più speciale è giocarla con il Real Madrid. Conon ci conosciamo molto bene, ma abbiamo parlato prima e dopo le partite. Ho visto una foto e abbiamo giocato da rivali nel 1987, non me lo ricordavo. A volte capita che ci siano persone che conosci, ma tu provi qualcosa di speciale quando li incontri. L’Athletic sta giocando molto bene e con il Valencia ha fatto molto bene. Tutte le partite contro le sue squadre sono complicate. Cura molto bene i dettagli e le sue squadre sono molto organizzate. Contro l’Atlético era evidente. Un squadra organizzata che non si arrende mai. Sono felice che si dica che giocare contro il Real non è facile perché gioca bene. Devi giocare in verticale e avere giocatori che passano al momento giusto e attaccanti che lo toccano al momento giusto. Nel terzo gol contro il Barcellona avevamo sei giocatori dentro l’area, non uno. Non è stato vinto da un lungo passaggio a Vinicius. Erano tre o quattro passaggi brevi. Nacho e Rodrygo hanno fatto bene. Alves é molto forte nell’uno contro uno, sta facendo bene. Vinicius Jr aiuterà Benzema, come ha fatto contro il Valencia. Mancherà Carjaval, positivo al Covid”.

La parole di Thibaut Courtois alla vigilia

Abbiamo molti giocatori in squadra che hanno giocato molte finali e spero che l’esperienza ci aiuterà a vincere la partita. Siamo di fronte a una squadra che l’anno scorso ha giocato tre finali, ma con la qualità che abbiamo penso che possiamo vincere. Sappiamo che domani prima del match l’allenatore ci motiverà molto. È una finale e non importa contro chi la giochi. L’Athletic ha meritato di arrivare qui e noi siamo pronti a giocare contro qualsiasi rivale. È una squadra forte e buona, sarà difficile. Lo stadio è molto bello, c’è una bella atmosfera con i madridisti e speriamo di poter dare loro una gioia. Non credo che siamo una squadra di contropiede. Siamo una squadra che fa tutto. Quando ci viene chiesto di avere il possesso, lo abbiamo; quando dobbiamo difendere, lo facciamo. Dipende dall’avversario. Giochiamo tante volte da dietro, poi ci sono partite come l’altro giorno in cui difendi un po’ di più e se hai giocatori in attacco come Vini Jr., Rodrygo e Benzema tu può giocare in contropiede. Ogni squadra ha il suo punto forte: noi possiamo attaccare quando dobbiamo attaccare e difendere quando dobbiamo difendere”.

La presentazione del match

QUI REAL MADRID – Ancelotti dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-3, con Courtois in porta e  Vasquez, Militao, Nacho e Mendy in posizione arretrata. A centrocampo Kroos, Modric e Casemiro. Tridente d’attacco formato da Asencio, Benzema e Vinicius Junior.

QUI ATHLETIC BILBAO – Per l’Athletic Bilbao probabile modulo 4-4-2 con Unai Simon tra i pali e retroguardia formata dalla coppia centrale  Yeray-Inigo Martinez e da de Marcos e Balenziaga sulle fasce. In mezzo al campo Dani Garcia e Zarraga; sulle corsie esterne Berenguer e Muniain. Coppia di attacco composta da Sancet e Inaki Williams.

Le probabili formazioni di Real Madrid – Athletic Bilbao

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Vazquez, Militao, Nacho, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Asensio, Benzema, Vinicius Junior. Allenatore: Ancelotti

ATHLETIC BILBAO (4-4-2): Unai Simon; de Marcos, Yeray, Inigo Martinez, Balenziaga; Berenguer, Dani Garcia, Zarraga, Muniain; Sancet, Inaki Williams. Allenatore: Marcelino

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Real Madrid – Athletic Bilbao, finalissima della Supercoppa di Spagna 2021/2022, verrà trasmesso in diretta in diretta e in chiaro su NOVE (canale 9 del digitale terrestre e 149 del decoder Sky) e in streaming gratis sul sito e sull’App di Discovery+.