Roma – Napoli 0-0: dopo 8 vittorie partenopei fermati all’Olimpico

3082

Roma Napoli cronaca diretta live risultato tempo reale

La partita Roma – Napoli del 24 ottobre 2021 in diretta: partita equilibrata e ricca di occasioni da entrambe le parti. La squadra di Spalletti raggiunta in vetta dal Milan

La cronaca con commento minuto per minuto

ROMA-NAPOLI IN DIRETTA 0-0 (secondo tempo)

La redazione di calciomagazine.net ringrazia per l'attenzione e dà appuntamento ai prossimi live. Buon proseguimento di serata a tutti

SECONDO TEMPO

49' ammonito anche Mertens per un fallo su Zaniolo

48' ammonito anche Mancini

48' ammonito Veretout per intervento falloso

47' ammonito Kardorp per proteste

46' El Sharaawy prova il tiro ma Koulibaly lo neutralizza

45'saranno cinque i minuti di recupero

44' annullato un gol a Osimhen che era abbondantemente oltre la linea difensiva

42' nella Roma dentro Shomurodov per Abraham

39' Rui Patricio respinge un tiro di Osimhen, poi sulla ripartenza Zaniolo tenta la conclusione ma Koulibaly allontana la palla

36' nel Napoli dentro Mertens per Insigne

34' cartelllino rosso per doppia ammonizione per un nervosissimo Mourinho

33' lancio in profondità di Lozano per Mario Rui che viene anticiparo

29' cross di Vina e presa decisa di Ospina

27' Punizione di Pellegrini, Mancini colpice la palla di teta a due passi dalla porta ma la spedisce sul fondo.

26' nel Napoli dentro Lozano ed Elmas  per Zielinski e Politano

23' Di Lorenzo in diagonale su El Sharaawy mette la palla in angolo. Sugli sviluppi del corner fallo su Fabian

21  nella Roma El Shaarawy entra al posto di Mkhitaryan.

18' gran giocata di Karsdorp che serve Pellegrini, il quale in spaccata prova il tiro ma spedisce la palla sul fondo!

17' mezz'ora da giocare contando anche il recupero ed é ancora tutto in bilico

15' sugli sviluppi del corner il colpo di testa di Osimhen sfiora la traversa!

14' é ancora a terra Mancini che nell'azione ha preso un colpo violento alla nuca

13' palla filtrante in mezzo per Osimhen che colpisce il PALO! la palla torna in campo ma Ibanez anticipa Mario Rui e la mette in corner!Occasionissima per il Napoli!

10' Insigne cerca in profondità Osimhen, ma c'é la chiuura di Ibanez.

9' adesso la squadra di Spalletti fa nettamente la partita

8' Osimehn pova la conclusione ma non inquadra lo specchio della porta

7' palleggio prolungato del Napoli negli ultimi minuti

4' Politano tenta il cross per Osimhen, ma la difesa giallorossa libera l'area

2' cross di Insigne ma Politano non arriva sulla palla per un soffio

1' si riparte! Nessun cambio in entrambe le quadre

PRIMO TEMPO

47' finisce sullo 0-0 la prima frazione di gioco della sfida dell'Olimpico

45' cross di Pellegrini per Mancini, ci mette il piede Osimhen e commette fallo

44' saranno due i minuti di recupero

42' Zaniolo mette la palla in mezzo in profondità ma nessun compagno di squadra capisce la sua intenzione

40' ancora una occasione per il Napoli con Insigne che spedisce la palla alta sopra la traversa!

38' da qualche minuto la Roma é un po' più bassa e il Napoli riesce a gestire meglio il gioco

37' Osimhen tenta il cross, triangolo con Ibanez , conclusione del nigeriano e palla alta sopra la traversa.

36' Insigne tenta il cross a cercare sul secondo palo Politano,Vina chiude in diagonale.

33' cross di Kardorp a cercare Abraham sul primo palo ma l'inglese viene anticipato.

31' sinistro di Zielinski dalla ditanza ma la palla finisce molto fuori

30' mezz'ora di gioco di grande intensità

29' cartellino giallo per Abraham che rientra in campo dopo essere stato soccorso senza aspettare il consenso dell'arbitro

27' grande recupero di Cristante su Zielinski, lancio lungo per Abraham che di destro, pur infortunato alla cavigla, prova il tiro ma non inquadra lo specchio della porta!

25' problemi fisici per Abraham

23' Karsdorp anticipa Koulibaly, prova la conclusione ma Ospina é molto attento!

22' calcio d'angolo per il Napoli a seguito di una deviazione di Vina un tiro di Di Lorenzo. Sugli sviluppi del corner conclusione di prima intenzione di Di Lorenzo e palla fuori di un soffio!

20' Politano tenta la conclusione da calcio piazzato, ma la palla finisce a lato della porta difesa da Rui Patricio.

18' ammonito Mourinho per proteste dopo un fallo di Vina su Politano

17' Osimhen non riesce a controllare il pallone e commette anche fallo

16' cross in mezzo di Zaniolo. Ospina recupera e trattiene la palla

13'  Osimhen frutta un'incertezza di Mancini, ma il suo viene murato

9' secondo calcio d'angolo della partita per deviazione di un tiro di Zaniolo. Sugli sviluppi del calcio d'angolo ci prova Zaniolo di testa sul secondo palo, ma manda la palla ul fono

7' staff medico in campo per prestare soccorso a Mancini

6' cross basso di Kardorp , prova a girarsi Pellegrini. Palla deviata in corner. Sugli viluppi del calcio d'angolo Zaniolo colpice di teta la palla ma non inquadra lo specchio della porta

4' Zaniolo entra in area ma viene intercettato da Anguisa. E l'azione fuma

3' partita forte la Roma. Il Napoli prova ad aspettare, ad aver pazienza

2' verticalizzazione di Pellegrini per Araham, che però non riece a stoppare la palla

1' pressa la Roma. Inizi di gara ad altissima intensità

1' INIZIA IL MATCH! prima palla battuta dal Napoli

le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo

Un cordiale buon pomeriggio a tutti i lettori collegati per vivere insieme alla redazione di calciomagazine.net ogni emozione di Roma-Napoli

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan (dal 21' st El Sharaawy); Abraham (dal 42' st Shomurodov). A disposizione: Boer, Fuzato, Calafiori, Shomurodov, Bove, Darboe, Missori, Zalewski, Afena-Gyan, Tripi Allenatore: José Mourinho

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian, Anguissa; Politano (dal 26' st Elmas), Zielinski, (dal 26' st Lozano) Insigne (dal 36' st Mertens); Osimhen. A disposizione: Meret, Marfella, Ghoulam, Jesus, Demme, Zanoli,  Lobotka, Petagna. Allenatore Luciano Spalletti

Reti: - 

Ammonizioni:  Karsdorp, Veretout , Mancini, Mertens

Recupero: 2' nel primo tempo e 5' nella ripresa

Note: espulso Mourinho per doppia ammonizione e Spalletti a fine gara

Le parole di Mourinho e Spalletti

Mourinho: “Non ti rispondo in modo specifico, ma in modo globale. C’è tanta gente che ride di quello che ho fatto con la Roma. I Friedkin hanno ricevuto in mano tanti errori che altri hanno fatto. Tiago Pinto lo stesso. La proprietà ha speso tanti soldi per fare bene. Sono stati spesi soldi per pulire e cercare di creare condizioni per un progetto che ha bisogno di tempo. Quando qualcuno dice che Mourinho non è contento è una bugia e non poteva essere più grande. Mourinho vuole più calciatori? Sì, come tutti. Mourinho vuole giocatori dello stesso livello? Sì, ma Mourinho non è uno stronzo e ha rispetto per i Friedkin e per Tiago Pinto. Mourinho accetta la situazione e la capisce. Un risultato del genere come quello di Bodo capita una volta nella vita, ma l’unico responsabile sono io. Nè i calciatori, né i giocatori né Tiago. Ho deciso di far giocare una squadra che aveva un grande rischio di perdere la partita. Non pensavo un disastro così, ma la responsabilità resta la mia. L’ho fatto per paura degli infortuni, per il campo sintetico e perché non ho due giocatori per ogni posizione. Ho fatto male, e la responsabilità è mia. on il Napoli è una grande squadra e sarà una partita contro un grande allenatore. Sarà difficile per noi ,ma nemmeno facile per loro. Abbiamo grandi giocatori e grande allenatore. Avrò un piacere tremendo nel salutare prima e dopo Spallettone. La partita di giovedì non si dimentica, preferisco perdere questa con il Bodo perché penso di vincere punti sufficienti per continuare in Conference League. Siamo candidati ad arrivare fino in fondo. Preferisco perdere una partita 6-1 che sei partite 1-0, ma non la dimentichiamo”.

Spalletti:  “Domani è uno scontro diretto contro un inquilino del condominio più ambito d’Italia, quel condominio in cui tutti quelli che fanno il mio lavoro vorrebbero abitare. Quel condominio lì rimarrà integro per tutto l’anno, ci saranno sempre quelle squadre lì a contendersi la Champions League e tutti rimarranno agganciati alla possibilità di entrare in Champions, che è il primo obiettivo di tutti. Del resto se ne parlerà strada facendo. Non bisogna vivere invano. Sono anni che faccio questo mestiere e ho capito che per essere un allenatore felice, che vive bene il calcio, ho bisogno di piazze importanti, da umori forti, sia nel bene che nel male. Roma-Napoli è la mia partita da questo punto di vista. Non sarà mai però una partita contro un nemico, ma una partita tra due parti di me. Domani non ci sarà nessun passaggio da sconfiggere, ma c’è una gara sima per il futuro del Napoli che dobbiamo provare a vincere. Io sarò tutto del Napoli, chiaramente, ma la Roma non sarà mai la mia nemica. Per me è un onore essere accostato a Mourinho, ma lui è qualcosa di differente. Lui ci ha insegnato a dare importanza alle conferenze e a cosa si dice nelle riunioni con la squadra. Il rischio è per entrambi, questa partita azzera tutto. In questo momento, per significati diversi, è una partita che può dare un’altra piccola svolta ad entrambe le squadre. Bisogna dunque essere bravi ad arrivarci al top e proporre il top come possibilità di collettivo”.

La presentazione del match

Da una parte c’è la squadra di Mourinho che viene dalla pesante sconfitta esterna contro il Bodo/Glimt in Conference League. In campionato, la Roma viene dalla sconfitta esterna contro la Juventus ed in classifica occupa il quarto posto con 15 punti. Dall’altra parte troviamo la squadra di Spalletti che è reduce dal successo casalingo, in Europa League, contro il Legia Varsavia. In campionato, il Napoli viene dalla vittoria interna contro il Torino ed in classifica occupa la seconda posizione con 24 punti, -1 dal Milan. Sono ben 148 i precedenti tra le due squadre con il bilancio a favore della Roma con 52 successi mentre sono 46 le vittorie del Napoli, 40 i pareggi. Nelle sfide dell’Olimpico aumenta leggermente il distacco in favore della squadra capitolina con 33 vittorie, 13 quelle della squadra partenopea e ben 28 pareggi. La sfida verrà diretta dal signor Massa della sezione di Imperia.

QUI ROMA – Mourinho dovrebbe mandare in campo la sua squadra col 4-2-3-1 con Rui Patricio in porta, pacchetto difensivo composto da Karsdorp e Vina sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Mancini e Ibanez. A centrocampo Cristante e Veretout in cabina di regia mentre davanti spazio a Mkhitaryan, Pellegrini ed uno tra Zaniolo ed El Shaarawy alle spalle di Abraham.

QUI NAPOLI – Spalletti dovrebbe mandare in campo la sua squadra con un modulo speculare con Ospina tra i pali, reparto arretrato formato da Di Lorenzo e Mario Rui sulle corsie esterne mentre nel mezzo spazio a Rrahmani e Koulibaly. A centrocampo Anguissa e Fabian Ruiz in cabina di regia mentre davanti spazio a Politano, Zielinski e Insigne alle spalle di Osimhen.

Le probabili formazioni di Roma – Napoli

ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Mkhitaryan, Pellegrini, Zaniolo; Abraham. Allenatore: Mourinho

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti

STADIO: Olimpico

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro Roma – Napoli, valido per la nona giornata del campionato di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta ed in esclusiva su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. Gli utenti DAZN che lo preferissero potranno vedere Roma – Napoli in diretta streaming anche sui dispositivi mobili quali smartphone e tablet, scaricando la app per sistemi iOS e Android, e sul proprio personal computer o notebook, in questo caso semplicemente collegandosi con il sito ufficiale della piattaforma. Dopo il fischio finale gli highlights della gara e l’evento integrale saranno a disposizione per la visione on demand.

Articoli correlati