Rottura PSG-Motta: l’Inter attende al varco

246

Inter logoRottura totale tra Paris Saint Germain e Thiago Motta. L’entourage del giocatore e club parigino hanno interrotto ogni trattativa circa un rinnovo di contratto che, ormai, non arriverà (l’accordo attuale scadrà nel giugno del 2016). Il futuro del centrocampista classe ’82 resta, ad oggi, un rebus ma ogni dubbio dovrebbe essere risolto nel giro di pochi giorni.

Secondo quanto constatato da FcInterNews, i motivi che hanno portato le parti a questa situazione non sono di natura economica e durata contrattuale: il vero e unico aspetto che TM8 ha anteposto per rimanere a Parigi è infatti l’importanza all’interno del progetto, ovvero una considerazione tecnico-tattica alta da parte di dirigenza e Laurent Blanc, allenatore dei parigini. A questo punto cosa potrebbe succedere?

Il PSG ha iniziato nei suoi confronti una manovra di ‘braccio di ferro’, cercando di trattenerlo e facendo leva sul contratto ancora in essere, ma la storia del calcio insegna che una fase di questo tipo è destinata a concludersi. Il club chiede circa 10 milioni di euro per lasciar partire il proprio centrocampista, il quale ha già trovato l’accordo con l’Inter da tempo e la destinazione nerazzurra è estremamente gradita. Ma l’aspetto economico resta comunque importante, a maggior ragione per un giocatore che il prossimo 28 agosto compirà 33 anni. In questo senso attenzione all’Atletico Madrid, la vera antagonista dell’Inter in questa corsa di mercato: i Colchoneros hanno infatti offerto ben 4 milioni di euro di ingaggio, una cifra che supera quella nerazzurra. E con l’ultimo contratto ‘pesante’ in carriera all’orizzonte non è da escludere che il denaro possa avere la meglio sul sentimento, soprattutto in questo sport.

[Francesco Fontana – Fonte: www.fcinternews.it]