Sabatini: “Fiducia piena a Luis Enrique. Io impropriamente definito laziale”

223 0

Intervenuto alla presentazione del Libro “Il primo della fila” dedicato a Giorgio Rossi, il Ds Walter Sabatini ha detto”Nel mio goffo tentativo di calcio giocato Giorgio Rossi è stata la prima persona che ho trovato nella Roma, è un altro calcio lo definirei in bianco e nero averlo ritrovato qui attivo è stato un senso di garanzia, è una garanzia della vita.

Non voglio fare un bilancio sul campionato, è una fase transitoria lo è, calcisticamente non abbiamo perso nessuna partita senza neanche potuta vincerla, con un impegno diverso riferito all’attenzione i risultati cambieranno, dentro la partita con il Milan abbiamo fatto tante cose importanti non dobbiamo perdere la fiducia anche se la gente forse la sta perdendo.

Luis Enrique sta rispondendo alle nostre aspettative e a quelle dei calciatori, più avanti analizzeremo tutto. Chi è portatore di problemi non è Luis Enrique semmai sono io”.

Alla presentazione del libro, che si sta svolgendo a Palazzo Valentini, sede della Provincia di Roma, sono presenti anche la dottoressa Rosella Sensi, Giacomo Losi e l’Unione Tifosi Romanisti che, insieme al Roma Club Eur Torrino, ha collaborato alla edizione del libro scritto da Massimo Izzi.

Sabatini durante la presentazione alla platea ha detto “Sono stato qui nel 76 quando sono ritornatoa trigoria e quando ho ritrovato giorgio li al suo posto mi ha dato un grande senso di sicurezza. Qui si recepisce la forza di essere romanisti e lo dice uno che e’ stato impropriamente definito laziale. Lino Cascioli dopo la partita con il Milan mi ha chiamato ed era preoccupato lui stava morendo e si preoccupava della Roma. Giorgio di essere qui sei la memoria del calcio della Roma. Porto anche il saluto di tutta la Roma che rappresento”

Durante la presentazione del libro ecco una piacevole sorpresa per il festeggiato. Giorgio Rossi riceve una telefonata; è Francesco Totti che lo chiama e dopo una serie di battute scambiate Giorgio Rossi dice al capitano “Ti voglio bene”. Dopo Totti ha chiamato anche Vincenzo Montella per fare gli auguri a Giorgio Rossi.

[Redazione Forza Roma Fonte: www.forzaroma.info]