Salernitana, compleanni in compagnia e grigliate: società infuriata

160

Salernitana

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb alcuni giocatori della Salernitana avrebbero organizzato feste e grigliate inopportune, società infuriata.

SALERNO – “La Fase 2 dipenderà molto dalla responsabilità degli italiani”, diceva il Premier Conte ieri sera. I giocatori della Salernitana hanno preso alla lettera queste dichiarazioni, ma al contrario. Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, infatti, alcuni membri della compagine campana avrebbero organizzato compleanni e grigliate in compagnia, senza rispettare le direttive ministeriali.

In particolare, riporta il sito, il capitano Francesco Di Tacchio ha accolto in casa sua alcuni compagni di squadra e le rispettive consorti per uno scambio d’auguri tra brindisi, risate e un po’ di musica costringendo i vicini ad allertare i carabinieri. Lo stesso Di Tacchio, con tutta probabilità, perderà la fascia di capitano ma non è finita qui visto che il difensore Billong ha pensato bene di organizzare un’allegra grigliate invitando Capezzi e Kiyine, tutto furbescamente immortalato sui social.

Scene che non vorremmo mai vedere, in un periodo in cui la responsabilità e il senso civico di tutti i cittadini devono farla da padrone per contrastare l’emergenza legata alla Pandemia da COVID-19. Con tutta probabilità, dunque, la società prenderà dei provvedimenti importanti visto che il presidente Lotito, in questi giorni, si sta esponendo in prima persona circa l’eventuale ripresa dei campionati.

Articoli correlati