Samp, Manfredini: il mancino su cui puntare a tutti i costi…

Se ne parlava tanto l’estate scorsa con l’arrivo di Del Neri; la difesa non va bene, bisogna sistemarla, uno due acquisti di spessore per stare tranquilli. Accardi è rotto, Rossi non lo conosciamo, la coppia Gastaldello-Lucchini non da garanzie assolute. Serve Manfredini! Quel centrale mancino che tanto bene ha fatto a Bergamo con il tecnico di Aquileia.

Erano queste le opinioni che circolavano nell’ambiente blucerchiato. Tutti preoccupati, la squadra a detta di molti non era all’altezza, quei molti, clamorosamente smentiti al termine della stagione. Samp in Europa (ah si, ma non Europa League, Champions League), con una difesa fantastica, la migliore in Europa in casa, con 10 goal al passivo. Meglio anche di Barcellona e Manchester United, che ne hanno subiti rispettivamente 11 e 12, e mai una sconfitta tra le mura amiche.

L’acquisto di Manfredini era poi così indispensabile? Senza nulla togliere al biondo che è senza dubbio un centrale di tutto rispetto, come riporta tuttomercatoweb il suo futuro si chiamerà ancora Atalanta, purtroppo in serie B, anche se con l’obiettivo di risalire subito.

[Stefano Sommariva – Fonte: www.sampdorianews.net]