Serie A, Sassuolo-Udinese tabellino e risultato della partita

674

Serie A, Sassuolo-Udinese il tabellino della partita

RISULTATO FINALE: SASSUOLO-UDINESE 1-0

Sassuolo-Udinese tabellino e risultatoSassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Mazzitelli (dal 21′ st Pellegrini), Magnanelli, Biondini; Politano, Defrel (dal 36′ st Iemmello), Ragusa (dal 18′ st Ricci). Allenatore: Di Francesco.

Udinese (4-3-1-2): Karnezis; Heurtaux, Danilo, Felipe, Ali Adnan; Jankto, Kums, Konè; De Paul (dal 39′ pt Zapata); Penaranda (dal 16′ st Perica), Thereau (dal 29′ st Ewandro). Allenatore: Iachini

Arbitro: Daniele Doveri della sezione di Roma 1

Assistenti: Tonolini di Milano e Tolfo di Pordenone

Addizionali: Damato di Barletta e Abbattista di Molfetta

Quarto ufficiale: Di Meo di Foggia

Reti: al 34′ pt Defrel

Ammonizioni: Peluso, Heurtaux, Danilo, Magnanelli

Recupero: 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa.

Anteprima di Sassuolo-Udinese

REGGIO EMILIA – Si incontreranno domani, 25 settembre alle ore 15, al Mapei Stadium due formazioni molto ambiziose, che hanno dimostrato di poter aspirare alle qualificazioni per le Coppe Europee, cosa peraltro riuscita lo scorso anno al Sassuolo di Di Francesco.

La squadra di casa arriva al match contro i friulani con un punto in meno di loro in classifica, ma in realtà 3 punti le sono stati tolti a tavolino per le note vicende di Sassuolo-Pescara. Sarà interessante vedere come le compagini affronteranno questa partita che può essere determinante per il loro immediato futuro in campionato.

QUI SASSUOLO – Non è rosea la situazione dell’infermeria dei neroverdi, che risulta affollata dai vari Sensi, Berardi, Missiroli e Gazzola, Cannavaro e Matri. A questi si aggiunga un Duncan recuperato ma che l’allenatore potrebbe non rischiare oggi. Nonostante ciò Di francesco dovrebbe schierare il solito 4-3-3 con il tridente Politano-Defrel-Ragusa. L’impostazione tattica potrebbe prevedere il pressing a centrocampo in fase di non possesso.

QUI UDINE – Qualche problema di formazione anche per Iachini, il quale ha Faraoni, Widmer, Samir e Hallfredsson indisponibili e Badu in forse. Il tecnico comunque avrebbe deciso di non cambiare lo schieramento che lo ha recentemente convinto. Le fasce saranno coperte da Hertaux e Armero, abili nelle ripartenze e anche utilissimi in copertura, confidando nella vena di Zapata e perica, con De Paul a fare da ponte. Centrocampo di qualità con Fofanà, Kums e Konè.

Articoli correlati