Scarpa d’oro: Leo Messi in testa e virtualmente campione

480

Leo Messi in testa e virtualmente campione. Secondo Dost. Terzo Aubameyang. É questa la classifica della Scarpa d’oro, alle battute finali

ROMA – Conclusi tutti i maggiori campionati. Resta da giocare solo l’ultima giornata di serie A. Ma è impossibile prevedere una rimonta di Edin Dzeko o Dries Mertens su Leo Messi. Il fuoriclasse argentino ha infatti rispettivamente 9 e 10 reti di vantaggio sui due “italiani” e difficilmente sarà scalzato dal trono.

Con la doppietta all’Eibar, il rosarino si è portato a 37 reti in campionato che gli valgono 74 punti nella classifica finale della Scarpa d’oro. Succede, a meno di eventi in questo momento impronosticabili, al suo compagno di squadra, Luis Suarez, che lo scorso anno aveva vinto il titolo segnando 40 reti in Liga; quest’anno l’uruguaiano si è fermato a quota 29 gol che non gli permettono neanche di salire sul podio della competizione.

Secondo posto a sorpresa invece per l’olandese dello Sporting Lisbona, Bas Dost. Autore di 34 reti in Primeira Liga, l’attaccante della squadra della capitale portoghese ha sfruttato il fatto di giocare in un campionato di sicuro meno competitivo rispetto a quelli in cui giocano i suoi rivali per il titolo di miglior marcatore d’Europa.

Gli altri marcatori

A completare il podio è Pierre-Emerick Aubameyang. L’attaccante del Borussia Dortmund ha messo a segno una doppietta nell’ultima giornata di Bundesliga, che gli ha permesso di raggiungere quota 31 reti stagionali con le quali ha scavalcato nella classifica cannonieri in Germania il polacco del Bayern Monaco, Lewandowski.

Quest’ultimo rimasto a secco nell’atto finale della stagione, fermo quindi a quota 30 reti che gli valgono il quarto posto nella competizione continentale. Gli unici con possibilità di muovere la classifica sono gli “italiani”. Già detto di Dzeko e Mertens, che attualmente occupano il settimo e l’ottavo posto, non vanno dimenticati Andrea Belotti, a quota 25 gol, Gonzalo Higuain e Mauro Icardi entrambi con un bottino di 24 reti stagionali.

Classifica generale

  1. 74,0: Lionel Messi (Barcellona, ESP – 37 gol x 2,0)
    2. 68,0: Bas Dost (Sporting CP, POR – 34 gol x 2,0)
    3. 62,0: Pierre-Emerick Aubameyang (Dortmund, GER – 31 gol x 2,0)
    4. 60,0: Robert Lewandowski (Bayern Monaco, GER – 30 gol x 2,0)
    5. 58,0: Luis Suárez (Barcellona, ESP – 29 gol x 2,0)
                  Harry Kane (Tottenham, ENG – 29 gol x 2,0)
    7. 56,0: Edin Džeko (Roma, ITA – 28 gol x 2,0)
    8. 54,0: Dries Mertens (Napoli, ITA – 27 gol x 2,0)
    9. 52,5: Edinson Cavani (Paris Saint-Germain, FRA – 35 gol x 1,5)
    10. 50,0: Andrea Belotti (Torino, ITA – 25 gol x 2,0)
    Cristiano Ronaldo (Real Madrid, ESP – 25 gol x 2,0)
    .              Romelu Lukaku (Everton, ENG – 25 gol x 2,0)
    .              Anthony Modeste (Colonia, GER – 25 gol x 2,0)
    14. 48,0: Gonzalo Higuaín (Juventus, ITA – 24 gol x 2,0)
    Alexis Sanchez (Arsenal, ENG – 24 gol x 2,0)
                   Mauro Icardi (Inter, ITA – 24 gol x 2,0)
    .              Romelu Lukaku (Everton, ENG – 24 gol x 2,0)