Scarpa d’oro: Messi verso il titolo di miglior marcatore d’Europa

Il ManCity ci prova, 113 milioni per MessiROMA – Anche se non ha segnato in questo turno di campionato, Leo Messi mantiene il vantaggio sui suoi diretti avversari.  Quando manca una sola giornata alla fine, il titolo sembra davvero cosa fatta. Con i suoi 35 gol, per un totale di 70 punti, il campione nativo di Rosario mantiene 8 punti di vantaggio su Bas Dost, attaccante olandese dello Sporting Lisbona, che ha messo a segno quest’anno 31 gol nel campionato portoghese.

Muove la classifica Robert Lewandowski, attaccante polacco del Bayern Monaco, che in questo turno ha messo a segno una doppietta, che lo ha proiettato in testa alla classifica marcatori del campionato tedesco, con 30 reti totali. Ha allungato su Aubameyang, del Borussia Dortmund, che si è portato a quota 29 reti stagionali che gli valgono 58 punti nella classifica della Scarpa d’oro.

Gli “italiani”

Degli attaccanti che militano nella nostra serie A l’unico a muovere la classifica in questo turno è stato il napoletano Dries Mertens, che si è portato a quota 25 reti, per un totale di 50 punti, agganciando Andrea Belotti, attaccante del Torino, a secco in questa giornata. Fermo anche Edin Dzeko, che per via di un infortunio non è sceso in campo nel big match che ha visto la sua Roma battere la Juventus capolista; 27 reti stagionali per il bosniaco che gli valgono per ora la vetta della classifica cannonieri del nostro campionato.

Escono dalla top 10 continentale Higuain e Icardi, entrambi a secco, fermi a quota 24 reti. Difficile che in una sola giornata possano esserci degli stravolgimenti; le 4 reti di vantaggio permettono a Leo Messi di dormire sonni tranquilli, e tra 90 minuti potrà alzare l’ennesimo trofeo della sua straordinaria carriera.

Classifica provvisoria della Scarpa d’oro:

1) Leo Messi (Barcellona) 35 gol, 70,0;
2) Bas Dost (Sporting Lisbona) 31 gol, 62,0;
3) Robert Lewandowski (Bayern Monaco) 30 gol, 60,0;
4) Pierre-Emerick Aubameyang (Borussia Dortmund) 29 gol, 58,0;
5) Luis Suarez (Barcellona) 28 gol, 56,0;
6) Edin Dzeko (Roma) 27 gol, 54,0;
7) Edinson Cavani (PSG) 35 gol, 52,5;
8) Andrea Belotti (Torino) 25 gol, 50,0;
9) Dries Mertens (Napoli) 25 gol, 50,0;
10) Anthony Modeste (Colonia) 25 gol, 50,0;
11) Gonzalo Higuain (Juventus) 24 gol, 48,0;
12) Mauro Icardi (Inter) 24 gol; 48,0;
13) Romelu Lukaku (Everton) 24 gol; 48,0;
14) Ciro Immobile (Lazio) 22 gol; 44,0;
15) Harry Kane (Tottenham) 22 gol; 44,0;
16) Cristiano Ronaldo (Real Madrid) 22 gol; 44,0.