Semioli ottimista: “Tutto sta andando nel verso giusto: ai preliminari voglio esserci”

Età e ripresa dall’infortunio. Questi gli argomenti trattati da Franco Semioli nel corso della prima conferenza stampa di un giocatore blucerchiato quest’anno a Moena. E se della ripresa dell’infortunio ce lo si poteva aspettare, quello dell’età rappresenta invece una vera e propria curiosità per gli amanti dei numeri; perché nonostante di anni ne abbia solo 30, l'”ala che vola” blucerchiata è il più anziano del gruppo allenato da mister Di Carlo.

Ma guai a dirglielo, al numero 77, perché Semioli si sente tutto fuorché “vecchio”. La carta di identità, infatti, conta davvero poco: “Vecchio non lo sono affatto: questo primato lo devo al fatto che l’età media della squadra si è abbassata tantissimo – specifica subito ai microfoni e ai taccuini dei giornalisti -, io però sono ancora giovanissimo e voglio dare ancora tanto con questa maglia”.

E certamente ne avrà ancora da dare molto, il nostro Franco. E lo si vede dalla velocità con la quale ha recuperato la condizione dopo l’intervento alla spalla sinistra. Tempi del genere non sono da tutti e lo stesso Gasparin si era detto sorpreso nei giorni scorsi: “Tutto sta andando nel modo giusto – conferma fiducioso -. Già dall’inizio del ritiro ho lavorato al pari degli altri anche se ho ancora qualche limite, visto che non posso fare contrasti. A fine mese mi attende la visita che potrà dirmi se potrò tornare in campo a tutti gli effetti”.

Noi tutti ovviamente lo speriamo, e anche Semioli, perché il bersaglio grosso é tra meno poco più di un mese: “Aspetto fiducioso – conclude come riportato da Sampdoria.it -, col pensiero fisso di esserci per i preliminari di Champions”.

[Stefano Orengo – Fonte: www.sampdorianews.net]