Serie A – Il punto della situazione sul calciomercato

Serie A - Il punto della situazione sul calciomercato

Il punto sul calciomercato delle big di Serie A e le principali trattative in vista della prossima stagione. 

ROMA – Seppur non sia ancora ufficialmente iniziato, il calciomercato è più vivo che mai. Con l’imminente Mondiale e con la chiusura anticipata al 18 agosto, le venti squadre di Serie A non perdono tempo e si guardano intorno per puntellare la propria rosa in vista del prossimo campionato.

La squadra maggiormente attiva su questo fronte è sicuramente la Roma, che ha già effettuato gli acquisti di Cristante, Marcano e Coric. Inoltre, negli ultimi giorni pare essersi avvicinato ancor di più il figlio d’arte Justin Kluivert, ala sinistra in uscita dall’Ajax e con un cartellino dal valore di circa 20 milioni di euro. La società di James Pallotta ha già trovato l’accordo con il giocatore olandese, mentre con i lancieri c’è un accordo di massima sulla base di diciotto milioni più eventuali bonus. In uscita, invece, dovrebbe lasciare uno tra Strootman e Nainggolan, con il Ninja richiestissimo dall’Inter di Spalletti.

La Beneamata, dopo aver chiuso per De Vrij, Lautaro Martinez ed Asamoah, punta a rinforzare il centrocampo in vista della prossima stagione dove disputerà la tanto agognata Champions League. Il primo obiettivo della dirigenza nerazzurra è, come detto prima, Radja Nainggolan, vero e proprio pallino di Spalletti. L’altro tassello da aggiungere alla rosa del tecnico toscano è un’ala destra che andrebbe a sostituire Candreva, in notevole calo nella stagione appena conclusa. L’obiettivo principale porta il nome di Politano, con il quale è stato già trovato l’accordo, mentre le alternative sono Chiesa, ma la Fiorentina lo ritiene incedibile, Malcolm e Memphis Depay, cercato anche dal Milan.

La Juventus ha chiuso nei giorni scorsi per l’arrivo di Mattia Perin, che si contenderà il posto da titolare con Szczesny dopo l’addio di Buffon. Si continua a lavorare per Joao Cancelo, preferito a Darmian per la sua propensione offensiva; l’idea della dirigenza bianconera sarebbe quella di offrire il cartellino di Marko Pjaca più un conguaglio economico di circa quindici milioni di euro. Complicato, invece, il sogno Milinkovic-Savic, per il quale Lotito chiede all’incirca 130 milioni di euro e difficilmente lo farà partire per un cifra inferiore.