Serie A, rivoluzione Diritti TV: partite anche nei cinema e nei teatri

334

calendario Serie A

E’ una delle novità nell’offerta dei Diritti TV non esclusivi approvata all’unanimità dall’assemblea di Lega, che verrà pubblicata lunedì 23 luglio 

ROMA – Prosegue la rivoluzione dei Diritti TV per quanto concerne il campionato di Serie A. Il massimo campionato del “Bel Paese”, infatti, da questa stagione potrà essere trasmesso in diretta anche in cinema e teatri, a minimo 80 chilometri di distanza dagli stadi in cui si gioca. E’ una delle novità nell’offerta dei diritti TV non esclusivi approvata all’unanimità dall’assemblea di Lega, che verrà pubblicata lunedì 23 luglio e comprende anche i diritti radiofonici e quelli per gli highlights.

Per le immagini salienti, al momento sono previste tre opzioni. Secondo quanto filtra dalle fonti vicine alla Lega Calcio, salvo cambiamenti in corsa, è previsto un pacchetto con embargo alle 19 di domenica per gli highlights delle partite del sabato e per quella di domenica alle 12.30; un embargo alle 22.45 per tutte le altre partite della domenica; infine alle 22.45 di lunedì per le immagini del Monday Night. Un secondo pacchetto prevede l’embargo alle 22 per tutte le partite del sabato e per il lunch match domenicale, poi alle 22.45 per le altre gare della domenica e infine alle 22.45 di lunedì per il posticipo del lunedì. Un terzo pacchetto prevede un unico embargo alle 22.45 del lunedì per le immagini di tutta la giornata di campionato.

Articoli correlati