Serie A, impatto del Covid-19 e diritti audiovisivi punti della riunione

31

logo serie a

MILANO – Si è svolta nel pomeriggio l’Assemblea della Lega Serie A, aperta dalle congratulazioni del Presidente Paolo Dal Pino alla Società Internazionale per la vittoria della Supercoppa Frecciarossa. Il Presidente ha inoltre stigmatizzato il comportamento di alcuni tifosi per gli striscioni offensivi esposti ieri allo stadio contro Agnelli, esprimendo al Presidente della Juventus la massima solidarietà e trovando in questa posizione la piena condivisione di tutte le associate.

La riunione è proseguita poi affrontando i due punti all’ordine del giorno, l’analisi dell’impatto del covid-19 sul campionato e la situazione dei diritti audiovisivi nell’area Medio Oriente e Nord Africa.

Per quanto riguarda il primo punto l’Assemblea ha espresso soddisfazione per la soluzione raggiunta al termine della conferenza Stato-Regioni. Con fiducia la Lega Serie A guarda ora alla riunione di domani del CTS che dovrebbe confermare il sistema di regole proposto dalla cabina di regia e coerenti con lo spirito che aveva uniformato il Regolamento adottato dalla stessa Serie A per consentire lo svolgimento delle gare dello scorso week end di campionato. “La direzione intrapresa è quella giusta – ha commentato il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino -, ci attendiamo che anche il CTS abbracci la nostra visione per uniformare centralmente le decisioni delle Asl territoriali ed arrivare nel più breve tempo possibile a un chiaro quadro applicativo”.

Sul fronte dei diritti televisivi per l’Area Mena sono state ritenute non congrue le offerte finora ricevute, pertanto la Lega Serie A proseguirà a trasmettere, unicamente in queste zone e in modalità free sul proprio canale YouTube, gli incontri della Serie A TIM e della Coppa Italia Frecciarossa, con telecronaca in arabo effettuata dall’IBC di Lissone. La Lega Serie A, inoltre, aumenterà la distribuzione di contenuti su tale canale, già ad oggi il più visto al mondo tra quelli di leghe calcistiche con quasi 8 milioni di iscritti.

Articoli correlati