Serie A – La situazione del calciomercato in casa Juventus

Le manovre della squadra bianconera in vista della nuova stagione: l’obiettivo principale è la Champions League.

TORINO – Dopo Emre Can e Perin gli occhi vigili del ds Marotta e Paratici continuano a sondare varie possibilità di mercato per rinforzare la rosa di Allegri in vista della prossima stagione per poter competere su più fronti ma soprattutto per vincere la tanto e attesa Champions League che manca a Torino da ormai parecchi anni.

Attualmente la priorità sul mercato per i bianconeri è il terzino destro. Qualcuno in grado di garantire corsa e dribbling allo stesso tempo. Motivo per cui la scelta è ricaduta ormai da alcuni giorni sul portoghese Joao Cancelo, rientrato al Valencia dopo il prestito all’Inter. La trattativa è appena cominciata e la Juventus sta trattando con gli spagnoli; in alternativa ci sarebbe l’ex granata Matteo Darmian ormai ai margini nello United di Mourinho.

In attacco si punta ad un possibile ritorno di Morata in bianconero. Dei giorni scorsi l’interessamento per Anthony Martial dello United che ha dichiarato di voler lasciare il club. Ma non solo entrate. In casa Juventus potrebbero esserci anche delle illustri uscite: il Barcellona è sulle tracce di un centrocampista di spessore per sostituire Andres Iniesta e avrebbe individuato in Miralem Pjanic il profilo perfetto, ma i bianconeri non vorrebbero rinunciare ad uno dei pilastri del centrocampo.

E Dybala? Il futuro della Joya sarà lontano da Torino?

Secondo alcune fonti francesi l’attaccante argentino avrebbe comunicato al suo agente di voler lasciare la Juventus e prendere contatto con i vari club interessati. Il Real del neo tecnico Lopetegui ci starebbe pensando, ma attualmente è il Psg ad essere leggermente favorito. La valutazione dei bianconeri parte da 130 milioni. Il tecnico Allegri lo ha però dichiarato incedibile. Per adesso la priorità dell’argentino sarà il Mondiale sperando di fare meglio possibile con la sua Nazionale. Dopo la competizione  sarà il tempo di fare le eventuali valutazioni.

Fonte foto: Twitter Inter