Serie A – L’Inter punta seriamente Nainggolan: affare possibile?

Serie A - Il punto della situazione sul calciomercato

I nerazzurri sono molto vivaci sul mercato: il belga potrebbe essere il quarto colpo ma c’è il nodo del Fair Play Finanziario.

MILANO – Scatenata l’Inter sul mercato. Dopo i colpi a “zero” di De Vrij e Asamoah, la “beneamata” punta su Radja Nainggolan. Non è una novità che il tecnico nerazzurro abbia un debole per il centrocampista belga e che la Roma, dopo numerosi acquisti, dovrà rimpolpare la cassa societaria. Il “ninja” durante l’ultimo campionato non si è confermato di certo ai livelli della stagione precedente, pur restando uno dei principali perni della formazione capitolina. Nelle ultime ore l’operazione avrebbe avuto una forte impennata. Il centrocampista viene valutato dai giallo-rossi circa 40 milioni di euro. Come noto i nerazzurri devono prima far fronte al FPF, ma l’operazione sembra comunque avviata e instradata verso un lieto fine.

Una prima offerta, secondo alcune indiscrezioni, si aggirerebbe intorno ai 22 milioni di euro più l’inserimento di una contropartita tecnica a scelta tra Zaniolo e Valietti. La Roma vorrebbe vendere il giocatore all’estero ricavando l’intera cifra della valutazione che, insieme all’eventuale cessione di Alisson Becker, potrebbe creare un buon tesoretto per i giallo-rossi da reinvestire nella fase clou del mercato dopo gli arrivi di Cristante, Kluivert, Marcano e Coric. Le due squadre erano sotto stretta osservazione della UEFA per il FPF: i capitolini sono stati promossi pareggiando il bilancio non dovendo più far fronte a limitazioni societarie e finanziari. Discorso opposto per i nerazzurri che non hanno superato pienamente il discorso finanziario e saranno sotto la lente d’ingrandimento fino a fine stagione 2018-2019, e fino a quel momento avrà un limite di 22 giocatori per la lista A in Europa e sarà costretta a mantenere un equilibrio tra le vendite e le cessioni.

Ritornando al giocatore belga, nell’ultima stagione, in cui ha giocato come mezzala, non ha reso come durante la precedente annata “spallettiana”, durante la quale ha centrato la via del gol per 11 volte contro le 4 dell’ultima stagione nel 4-3-3 di Eusebio Di Francesco. Per questi motivi il “ninja” potrebbe essere l’indiziato numero uno a lasciare la capitale. Inter in pole, e mezza Europa a guardare.