Serie A – Juventus già al comando, Napoli croce e delizia

436

Serie A 2018 2019

Il riassunto delle prime tre giornate delle big di Serie A. La Juventus comanda la vetta in solitaria, la sconfitta di Marassi ridimensiona il Napoli di Ancelotti

TORINO – Nuova stagione, vecchie abitudini. La Juventus è già in vetta solitaria al campionato con nove punti, frutto di tre di vittorie in altrettante partite, e due di vantaggio dalla sorpresa Sassuolo in seconda posizione. Nonostante un avvio decisamente non esaltante da parte dell’attesissimo Cristiano Ronaldo, la compagine di Allegri non ha avuto particolari problemi nel raccogliere l’intera posta in palio, se non all’esordio contro il Chievo quando ci pensò Bernardeschi a togliere le castagne dal fuoco. In grande spolvero è apparso Mandzukic, autore di due goal e un assist in tre presenze, due delle quali da titolare; a farne le spese è Dybala, in panchina nelle ultime due uscite, che pare non trovarsi al meglio nel 4-3-3 di Allegri.

Partenza agrodolce per il Napoli di Carlo Ancelotti. Dopo le due vittorie in rimonta nei big match contro Lazio e Milan, i Partenopei sono crollati sotto i colpi della Sampdoria, dello scatenato Defrel e del sempreverde Fabio Quagliarella, disputando una partita di gran lunga inferiore ai loro standard e al loro potenziale. La scelta di escludere dagli undici titolari due colonne portanti come Hamsik e Callejon non ha sicuramente avuto i frutti sperati dal tecnico emiliano. Percorso inverso, invece, per l’Inter che, dopo le prime due giornate in cui non aveva mantenuto le aspettative, si è rialzata solo nella terza con la netta vittoria per 3-0 ai danni del Bologna. Subito decisivo Radja Nainggolan, fuori per infortunio alle prime due e autore del goal del vantaggio contro i Felsinei.

Sull’altra sponda di Milano, il Milan si gode i tre punti contro la Roma, i primi di questo campionato dopo la sconfitta di Napoli ed il rinvio del match contro il Genoa. Prestazione convincente della squadra di Gattuso, che quest’anno punta a tornare in Champions League, mentre hanno deluso i giallorossi. Partenza in punta di piedi per la Roma, con di Francesco che deve riassestare il sistema di gioco dopo le pesanti cessioni di Alisson, Nainggolan e Strootman. Contro il Torino all’esordio è servita una magia di Dzeko per ottenere i tre punti, contro l’Atalanta il goal di Manolas ha evitato una figuraccia tra le mura dell’Olimpico, nella terza è arrivata la sconfitta nello scontro diretto contro il Milan e con la compagine giallorossa quasi mai pericolosa dalle parti di Donnarumma.

Serie A – La classifica dopo tre giornate

Juventus 9; Sassuolo 7; Fiorentina*, Spal, Napoli 6; Atalanta, Inter, Empoli, Roma, Torino, Udinese, Cagliari 4; Sampdoria*, Milan*, Genoa*, Lazio 3; Parma, Bologna, Frosinone, Chievo 1.

* una partita in meno

Articoli correlati