Serie B, 39 giornata: i consigli di fantacalcio

logo_lega_serie_bI consigli della trentanovesima giornata di serie B.

Bari-Cittadella: tra le fila del Bari, i giocatori che danno più garanzie sono Bellomo e Caputo. Una scommessa potrebbe valerla Romizi e Sabelli, visto che il Cittadella soffre molto gli inserimenti dalle retrovie. Da evitare Galano, De Luca ed Ebagua: sono tutti in un momento no.
Nel Cittadella, Sgrigna, Kupisz, Minesso e Barreca sono i giocatori più affidabili. Le due coppie centrali, Pellizzer-Camigliano e Rigoni-Paolucci è meglio dimenticarseli. Coralli non segna da una vita.
Portiere sì: Guarna.
Portiere no: Pierobon.

Catania-Livorno: difese out in questo match. Nel Catania schierate Castro, Mazzotta, Sciaudone, Maniero e Rosina: in casa danno il massimo. Chi non ci convince è Rinaudo: troppo lento. Capuano da centrale è un disastro.
Nel Livorno, Vantaggiato, Jelenic e Galabinov sobo in grado di sfruttare le debolezze degli etnei. I vari Djokovic, Luci, Emerson e Lambrughi sono troppo lenti per il ritmo di questa gara.
Portiere sì: Gillet.
Portiere no: Mazzoni.

Frosinone-Bologna: occhio alle fasce dei laziali. Gli assi formati da Matteo Ciofani-Carlini a destra e Crivello-Soddimo possono essere una delle chiavi del match. Da schierare anche Gucher, in ottima
forma, e la coppia D. Ciofani-Dionisi. Blanchard e Russo non vivranno una gara facile.
Nel Bologna, puntate su Laribi, Sansone e Cacìa. Mbaye e Morleo potrebbero essere surclassati. Krsticic manca di continuità.

Lanciano-Ternana: due squadre in crisi. Nel Lanciano Mammarella, Di Cecco e Grossi sono i nostri preferiti per questo match. Monachello non segna da un po’: potrebbe sbloccarsi. Troest e Bacinovic rischiano.
Nella Ternana, i soli Gavazzi, Viola e Palumbo ci convincono pienamente. Avenatti e Ceravolo paiono in difficoltà. Sulle fasce rischiano Fazio e Vitale.
Portiere sì: Nicolas.
portiere no: Brignoli.

Perugia-Trapani: la difesa degli umbri traballa e l’assenza di Faraoni è pesante. Si punta, quindi, sulla gioventù terribile Verre, Fazzi, Fabinho. Parigini, Falcinelli e Ardemagni non riescono ad avere continuità sotto rete.
Nel Trapani, Barillà, Aramu e Falco  uniscono buoni voti a bonus. Il Trapani soffre parecchio dietro e la sua coppia d’attacco, Abate-Curiale non sta facendo faville.

Pro Vercelli-Crotone: i piemontesi vivono un periodaccio. In questo momento i giocatori più convincenti sono Ronaldo, Scaglia, Luppi e Coly. Gli altri li lasceremmo perdere.
Nel Crotone non c’è solo Ciano. La velocità dell’asse Martella-Stoian sarà una delle chiavi del match. Claiton e Ferrari in questo match non dovrebbero avere grossi problemi. Chi non vive un periodo felice è Torregrossa, da troppo tempo a secco.  Suciu e Dezi non vanno oltre il compitino.

Spezia-Brescia: le due squadre sono vulnerabili centralmente. Tra i liguri, quindi evitate il duo Datkovic-Bianchetti e fate lo stesso con i “lombardi” Antonio Caracciolo e Di Cesare. Detto ciò, nello Spezia non si può prescindere da Catellani. Questa però, potrebbe essere la gara di Situm, giocatore che, con il suo continuo movimento, rischia di mandare in tilt gli avversari. Nenè, al contrario, lo scarteremmo perchè il suo apporto, in questo momento,rasenta lo zero.
Nel Brescia i gioielli su cui puntare son Benali, H’Maidat e Andrea Caracciolo. Viste le amnesie della squadra di Bjelica un pensierino lo si può fare. Quaggiotto e Scaglia, al contrario, rischiano di essere gli anelli deboli.

continua