Serie B, calciomercato del 13 gennaio 2019: Alessandro Rossi al Venezia

732

erie B, calciomercato del 13 gennaio 2019: Alessandro Rossi al Venezia

Il Venezia soprende tutti e prende Rossi dalla Lazio. Ciofani-Cremonese in dirittura d’arrivo con miglioramento del contratto al giocatore. Brescia su Calaiò

MILAO – Siamo arrivati a metà del mercato di riparazione ed in serie B la situazione si fa sempre più calda. Il Venezia batte la concorrezza del Pescara e preleva in prestito dalla Lazio Alessandro Rossi che, nella scorsa stagione, aveva militato nella Salernitana. Il Livorno potrebbe intromettersi tra la Reggina e Aquilani per acquisire lo svincalato centrocampista. Al momento, per ragioni di categoria, se i toscani dovessero proporre un’offerta all’ex Roma si porterebbero in vantaggio nei confronti dei calabresi. Il Verona cede in prestito, con diritto di riscatto e contro-riscatto, Calvano al Padova. In entrata gli scaligeri hanno praticamente chiuso per Faraoni: il giocatore del Crotone arriverà in prestito con obbligo di riscatto in caso di promozione in Serie A. Movimento a centrocampo per il Perugia che potrebbe lasciar partire Bianco verso Salerno e prendere Capezzi dall’Empoli.

Lo Spezia non molla Daniel Ciofani. Infatti, secondo quanto riporta “Il Secolo XIX”, il club ligure sarebbe in attesa di una svolta nell’affare che potrebbe far lasciare Frosinone all’attacante, ma il club più vicino al capitano frusinate sarebbe la Cremonese, che nelle ultime ore avrebbe dato lo strappo finale alla trattativa: infatti è stata raggiunta l’intesa tra i club tra 1,5 e 2 milioni di euro e un miglioramento del contratto al giocatore. Il Brescia continua la sua frenetica ricerca di un attaccante: dopo aver del tutto abbandonato la pista che portava a Trotta, dal momento che il Sassuolo ha chiesto ben 3 milioni di euro per il giocatore, i lombardi avrebbero intenzione di puntare Emanuele Calaiò. Il giocatore del Parma, a causa di una squalifica di 6 mesi, è ai margini dei ducali e per questo non dovrebbe essere difficile strappare l’ex Napoli alla corte di D’Aversa.

Articoli correlati