Serie B: i consigli della quarta giornata

216

Serie B logoIl turno infrasettimanale fa sì che si debba subito pensare a rifare la formazione per fantacalcio B. Ecco i consigli per affrontare al meglio la quarta giornata.

Ternana-Livorno: tra i rossoverdi Falletti è il più in forma. Occhio anche a Dugandzic: con Avenatti fuori fase potrebbe toccare a lui. Peggio dell’uruguayano non può fare. Da evitare il duo difensivo Gonzalez-Masi. Nel Livorno potrebbe avvertirsi l’assenza di Luci. Vantaggiato e Fedato vanno messi comunque visto il grande stato di forma. Ok anche per Calabresi e Vajushi. Dubbi su Ceccherini e Cazzola.
Per quel che riguarda i portieri, l’ex Mazzoni avrà il dente avvelenato e farà una gran partita, ma Pinsoglio ha dalla sua una squadra più solida. Ecco perchè scegliamo il secondo.

Avellino-Novara: all’Avellino mancheranno  molti giocatori, quindi la squadra potrebbe risentirne. Per questa gara consigliamo Mokulu e Trotta che potrebbero approfittare delle amnesie dei piemontesi, ma anche Schiavon e Jidayi possono fare bene. Da evitare la coppia Ligi-Chiosa e Arini. Tavano sembra una causa persa.
Nel Novara la velocità e la tecnica di Gonzalez e dell’ex Galabinov possono far male. Corazza potrebbe incontrare difficoltà ad emergere. Faraoni va forte. Evitate Buzzegoli e Pesce.
In porta, Frattali dà maggiori sicurezze di Da Costa.

Brescia-Pro Vercelli: trattasi di due squadre con difese ballerine e che commettono troppi errori. Meglio evitarle. Interessante può risultare la scelta di puntare su Emboloe Kupisz. Andrea Caracciolo darà maggior profondità alla manovra. Da evitare la coppia Ant. Caracciolo-Castellini, ma anche Coly potrebbe soffrire.
Nella Pro Vercelli, Marchi ha l’occasione per sbloccarsi. Castiglia non segnerà in eterno, ma viene da un momento d’oro e va sfruttato. Occhio a Sprocati: ha una voglia matta di mettersi in mostra. Il turnover potrebbe dare una chanche a Matute e Germano, ma i due non sembrano ancora pronti in questo momento.
In questa gara sconsigliamo entrambi i portieri.

Cesena-Modena: vero, è un derby, quindi tirato, ma si sfidano anche due squadre che giocano bene a calcio e hanno qualche amnesia di troppo in difesa. Il Cesena potrebbe vincere sulle fasce, dove le catene Perico-Ragusa e Mazzotta-Ciano sembrano avere maggior qualità, ma il Modena ha più sostanza in mezzo con Oliveira, Belingheri e Galloppa.
Granoche è candidato a stravincere la sfida con Rosseti.
Come portiere, Gomis si fa preferire.