Serie B, il punto sul campionato: Sassuolo con il Vicenza per proseguire con i successi

Subito in campo. Questa sera – si parte con l’anticipo delle 18 tra Novara e Spezia – la serie B torna in campo per il sesto turno di un campionato che inizia a delineare le prime gerarchie. É grande l’attese proprio per l’anticipo di Novara, con i padroni di casa chiamati a confermare la grande prestazione di Verona contro uno Spezia reduce da due sconfitte consecutive. Tesser sembra aver trovato la chiave di volta ed il giusto equilibrio, in una squadra che può contare su importanti individualità. Dal canto suo mister Serena, dopo l’ottimo avvio, ha l’arduo compito di restituire entusiasmo al suo Spezia, letteralmente dominato nell’ultimo turno di campionato dal Sassuolo.

I fari, non potrebbe essere altrimenti dopo il blitz poderoso di La Spezia, sono puntati anche sul Sassuolo, ancora incapace di conoscere un risultato diverso dalla vittoria in questo avvio. Brillante in attacco, impenetrabile in difesa, la squadra allenata da Eusebio Di Francesco proverà a proseguire il suo percorso netto ospitando il Vicenza. Due gli interrogativi sulla gara. Riuscirà il Sassuolo a reggere i ritmi indiavolati di questo avvio a soli tre giorni di distanza dall’ultima uscita contro lo Spezia? Pagherà il peso della pressione? Basterà pazientare fino a questa sera per ottenere le prime risposte. A caccia di risposte nella serata della cadetteria ci sarà anche il Verona di Mandorlini, capace di raccogliere i consensi di tutta la critica per il mercato, ma ancora incapace di trovare un passo deciso in campionato. Durissima la sfida che attende gli scaligeri, che andranno a far visita ad un Varese sempre più consapevole della proprie forze dopo aver espugnato il campo della Juve Stabia. Impressiona sempre più la solidità mentale di questo Varese, che si gode il feeling ritrovato con il bomber Ebagua. Il Verona è avvisato.

Fuoco di paglia o semplice passo falso? A Livorno ci si interroga dopo il primo ko stagionale sul campo del Modena. Nell’ultimo match mister Nicola è stato tradito dal suo attacco, vero punto di forza dei toscani in questo primo scorcio di stagione. La sfida del “Picchi” con il Cittadella sarà un test importante sulla consistenza psicologica di questa squadra. Reagire subito avrebbe un duplice valore, in classifica e sulla psiche. Tra le sfide in cartello dal maggiore fascino spicca, infine, la sfida del Rigamonti. Brescia e Modena hanno ambizioni e valori importanti per la categoria, ma sono ancora alla ricerca della giusta continuità. Un test probante per entrambe le compagini.

Ecco il programma della sesta giornata del campionato cadetto

Martedì ore 18.00

Novara -Spezia

Martedì ore 20.45

Ascoli-Cesena

Bari-Pro Vercelli

Brescia-Modena

Grosseto-Juve Stabia

Livorno-Cittadella

Padova-Empoli

Reggina-Lanciano

Sassuolo-Vicenza

Ternana-Crotone

Varese-Verona

Questa la classifica dopo cinque giornate: Sassuolo 15, Livorno e Varese 12; Verona 9; Spezia 7; Modena, Pro Vercelli e Cittadella 6; Crotone, Vicenza e Brescia 5, Ternana, Padova, Cesena e Bari 4; Ascoli, Novara e Lanciano 3; Reggina e Juve Stabia 2; Empoli 1; Grosseto 0.

Penalizzazioni: Varese -1, Crotone -2, Bari -7, Novara -4, Modena -2, Ascoli -1, Reggina -3, Padova -2, Empoli -1, Grosseto -6.

[Arturo Minervini – Fonte: www.tuttomercatoweb.com]