Serie B: oggi al via il play off

96

logo_lega_serie_bOggi, 22 Maggio, avranno inizio i play-off di serie Bwin per decretare la terza squadra promossa in serie A, oltre a Sassuolo e Verona che hanno festeggiato la promozione già nel week end appena trascorso. Le quattro squadre protagoniste vivono un clima misto di tensione e adrenalina, come sottolineato dalle dichiarazioni giunte ai media. Analizziamo dunque la situazione procedendo con l’ordine di arrivo:

-Livorno: la squadra toscana parte per favorita, anche se dal punto di vista psicologico potrebbero esserci delle sorprese. La delusione per non aver centrato la promozione diretta, dopo un campionato trascorso ai vertici della classifica, potrebbe complicare il cammino verso la serie A. In casa Livorno si predica calma, riconoscendo da una parte la delusione per la mancata serie A diretta, ma ponendo, dall’altra, piena fiducia in squadra e tecnico.

-Empoli: l’altra squadra toscana dei play-off parte con una carica probabilmente superiore agli avversari, forte della grande crescita maturata durante la stagione e di una serie di risultati positivi consecutivi. Il presidente Corsi è entusiasta di potersi giocare un traguardo così importante e del cammino fatto dalla squadra.

-Novara: la squadra piemontese è forse la vera sorpresa del campionato. Prima la penalizzazione di tre punti, poi un avvio più che stentato, l’avevano fatta scivolare nel pericoloso baratro della zona retrocessione. Poi la svolta, grazie anche all’impegno del tecnico Aglietti, che ora vuole il miracolo, assicurando che il Novara darà filo da torcere a tutti.

-Brescia: e arriviamo infine alla sesta squadra classificata, giunta ai play-off all’ultimo secondo grazie alla vittoria sul Varese. I 18 punti di svantaggio nei confronti del Livorno non sono certo casuali e per questo possiamo dire che i lombardi appaiono come gli sfavoriti di questo ultimo cammino verso la A. Il presidente Corioni maschera questo gap con una spavalderia esagerata, definendo il Livorno “battibilissimo”. Giudicare a priori è sempre sbagliato, perciò diamo parola al campo e posticiamo i giudizi.

[Riccardo Rollo – Fonte: www.goalnews24.it]

Articoli correlati