Serie C, playoff, 1° turno: si comincia venerdì 11 maggio 2018

Serie C, playoff, 1° turno: si comincia venerdì 11 maggio 2018

Con il primo turno, in programma venerdì 11 maggio, iniziano i playoff della Serie C 2018 con le prime nove sfide a eliminazione diretta

Venerdì si parte coi playoff. Aprirà il programma, nel girone A, la gara tra Viterbese e Pontedera. La squadra di Sottili ha chiuso la stagione regolare al quinto posto con 58 punti, sesto miglior attacco e quarta difesa con due successi di fila nelle ultime due gare giocate. La compagine di Maraia è arrivata all’11mo posto ed è entrata nei playoff sfruttando la vittoria della Coppa Italia di Serie C dell’Alessandria. 46 i punti in classifica e torneo concluso con una sconfitta, due nelle ultime tre giornate, entrambe incassate in trasferta.

Allo Stadio dei Marmi si sfideranno Carrarese e Pistoiese. La squadra di Baldini non sembra più in grado di vincere: nelle ultime quattro partite, tre pareggi ed una sconfitta contro l’Arezzo, hanno abbassato la media delle prestazioni. La formazione di Indiani, guardando la classifica, ha vinto e perso lo stesso numero di partite, dieci, con sedici pareggi. Anche la media tra goal fatti, 44, e goal subiti, 4, è in linea con le squadre che sono arrivate ai play-off.

Al Garilli il Piacenza, ottavo al termine del campionato, affronterà il Giana Erminio, nono al termine del campionato. La squadra di Franzini ha chiuso in serie positiva il torneo ma ha vinto soltanto due delle ultime cinque sfide; la difesa degli emiliani è abbastanza solida: tre gol in più incassati del Livorno promosso in Serie B. La compagine di Albè ha vinto una sola volta nelle ultime tre partite. La media realizzativa del lombardi è stata molto alta: secondo miglior attacco del girone, 59 gol.

Nel girone B, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, l’AlbinoLeffe albergherà il Mestre. La compagine allenata da Alvini ha chiuso il suo campionato al quinto posto con 49 punti, con un finale in crescendo, che ha visto tre vittorie di fila, quattro nelle ultime cinque gare. La formazione di Zironelli è arrivata decima in classifica con 44 punti, due scontati di penalizzazione. I veneti sono reduci da tre sconfitte consecutive in campionato ed hanno il sesto attacco del torneo, 40 reti, a fronte della nona difesa,36. In trasferta sei successi in 17 gare.

Feralpisalò contro Pordenone al Lino Turina. Sesto posto finale per i leoni del Garda che sfideranno i nero verdi che hanno acciuffato i playoff all’ultimo grazie al pareggio 1-1 contro il Renate. Al  termine del torneo sono stati 3 i punti che hanno separato le due squadre. Gli ospiti, dopo il Teramo, sono stati la squadra che ha pareggiato di più nel girone B, 13  “X”, e sono condannati a vincere; ai padroni di casa basta il pari.

Renate e Bassano hanno chiuso appaiate a quota 48 punti, ma i giocatori di Cevoli hanno guadagnato il vantaggio di giocare in casa e di poter passare con un pareggio grazie alla differenza reti nello scontro diretto. Vittoria 2-0 all’andata (a fine ottobre in trasferta) e sconfitta 2-1 in casa al ritorno, con i giocatori di Colella vittoriosi per 2-1. Entrambe le squadre hanno subito poche reti nel corso del campionato.

Cosenza che ha chiuso in crescendo e con due vittorie consecutive la regular season ottenendo il quinto posto finale: 5-1 al Francavilla e 4-2 al Trapani. Luci e ombre, ma anche una seconda parte di stagione positiva, per la Sicula Leonzio che con Aimo Diana ha blindato la salvezza e raggiunto i playoff. Traguardo storico, ma non sarà facile andare avanti.

Ottimo sesto posto finale per il Monopoli che ora avrà a disposizione due risultati su tre contro un Francavilla in flessione che non vince da 5 turni: 4 pareggi e una sconfitta. In campionato però hanno sorriso gli ospiti, che hanno vinto 2-1 in casa e pareggiato 1-1 al Veneziani.

Con un finale in crescendo la Casertana ha agganciato proprio il Rende a quota 50 punti al settimo posto, ma, grazie all’1-0 firmato De Rose di qualche settimana, fa ha guadagnato il posto da testa di serie in questo spareggio. All’andata era finita a reti bianche.

Al termine dei novanta minuti, in caso di parità, non si disputeranno i tempi supplementari ma supererà il turno la formazione che gioca in casa la sfida.

Nel secondo turno ci saranno le sfide tra le tre squadre vincitrici della prima fase e le tre squadre già classificate alla fase successiva: Monza, Reggiana, Juve Stabia.

Serie C: il quadro del primo turno playoff

Venerdì 11 maggio

19.00

Viterbese vs Pontedera
Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno
Assistenti: Manzi-Parrella
Quarto uomo: De Remigis di Teramo

20.00

Albinoleffe vs Mestre
Arbitro: Fabio Schirru di Nichelino
Assistenti: Zanardi-Magri
Quarto uomo: Meleleo di Casarano

Cosenza vs Sicula Leonzio venerdi ore 20.00
Arbitro: Luca Massimi di Termoli
Assistenti: Colizzi-Macaddino
Quarto uomo: Carella di Bari

20.30

Carrarese vs Pistoiese
Arbitro: Ivan Robilotta di SCO
Assistenti: Zingrillo-Spiniello
Quarto uomo: Provesi di Treviglio

Piacenza vs Giana Erminio
Arbitro: Andrea Zingarelli di Siena
Assistenti: Mariottini-Nuzzi
Quarto uomo: Meraviglia di Pistoia

Feralpisalò vs Pordenone
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia
Assistenti: Angotti-Vono
Quarto uomo: Lorenzin di Castelfranco Veneto

Renate vs Bassano
Arbitro: Fabio Pasciuta di Agrigento
Assistenti: Cecchi-Berti
Quarto uomo: Riccardo Annaloro di Collegno

Monopoli vs Virtus Francavilla
Arbitro: Matteo Proietti di Terni
Assistenti: Abagnara-Della Vecchia
Quarto uomo: Guida di Salerno

Casertana vs Rende
Arbitro: Federico Dionisi de L’Aquila
Assistenti: Bercigli-Li Volsi
Quarto uomo: De Santis di Lecce