Serie A, il Carpi vede la salvezza: 1-0 all’Empoli

325

carpi calcio

Un gol di Lasagna all’ 85′ regala la vittoria al Carpi che adesso ha tre punti di vantaggio dal Palermo terz’ultimo ed il Frosinone

CARPI – Nel posticipo dell’ora di cena il Carpi festeggia con Lasagna. Gli uomini di Castori battono l’Empoli 1-0 con il gol del giovane bomber all’ 85′ e vedono sempre più vicina la clamorosa salvezza. Il Palermo è a tre punti mentre il Frosinone a meno cinque.

La gara

4-4-1-1 per il Carpi con Letizia e Gagliolo terzini, Romagnoli e Poli centrali. Pasciuti, Bianco, Crimi e Di Gaudio in mediana, Lollo alle spalle di Mbakogu. 4-3-1-2 per l’Empoli con Saponara trequartista alle spalle di Pucciarelli e Mchedlidze. Panchina per Maccarone.

Parte bene il Carpi con un colpo di testa all’ 8′  di Mbakogu, tutto solo in area, Pelagotti è bravo a respingere di istinto in angolo. Al 25′ primo episodio della gara con Michelidze che viene espulso dall’arbitro Valeri per una gomitata. Nella circostanza espulso anche Castori. Il Carpi, in superiorità numerica, prova a spingere, al 34′ bella palla di Mbakogu per Lollo: destro al volo che termina alto da buona posizione. Al 42′ prima azione dell’Empoli, destro dal limite dell’area di Buchel, para Belec senza problemi.

Nella ripresa parte meglio l’Empoli, al 49′ Zambelli sfonda sulla destra e mette in mezzo, Pucciarelli non riesce ad agganciare da buona posizione. Al 50′ ancora occasione per l’Empoli con Saponara, destro a giro che finisce fuori di poco alla sinistra di Belec. Al 55′ dentro Lasagna per Crimi nel Carpi. Al 63′ biancorossi ad un passo dal vantaggio: cross splendido di Lollo, Mbakogu di testa mette a lato da favorevole posizione. Al 65′ entra De Guzman, esce Di Gaudio per il Carpi. Al 67′  entra Croce, esce Buchel nell’Empoli. Al 68′ Carpi ad un passo dal vantaggio: angolo di Pasciuti, colpo di testa di Romagnoli che scheggia la traversa e termina alto. Al 71′ Saponara orchestra il contropiede dell’Empoli, poi palla a Pucciarelli che conclude di destro all’incrocio dei pali, Belec vola a deviare in angolo. Cresce l’Empoli, al 76′ palla ancora geniale di Saponara per Mario Rui che rientra sul destro e conclude verso Belec: conclusione parata da Belec. All’ 83′ si fa rivedere il Carpi: cross di Letizia, Lasagna stoppa e conclude in girata, Pelagotti è bravo a deviare in calcio d’angolo. All’ 84′ ultimo cambio nel Carpi: entra Mancosu, esce Mbakogu. Pasa un minuto ed il Carpi passa: cross di Pasciuti, bravissimo Lasagna ad aprire il piatto sinistro e a battere da pochi passi Pelagotti. Bruciata la difesa dell’Empoli nella circostanza, 1-0. All’ 88′ doppio cambio nell’Empoli: Maccarone e Bittante per Zambelli e Paredes. Nel finale espulso anche Lollo ma il Carpi tiene, vince e vede la salvezza sempre più vicina.

Articoli correlati