Simeone: “In Campo Lo Stesso Cuore dei Tifosi”

Torre del Grifo (Mascalucia – CT) A parlare del suo primo derby siciliano, in conferenza stampa, è il Mister etneo, Simeone, che di derby ne ha giocati e vissuti tanti, sia da calciatore che da tecnico. Queste le sue impressioni sul clima nel quale la squadra sta preparando la gara di domenica, e non solo:

“Come in ogni derby saranno le motivazioni a fare la differenza. E’ un giorno speciale e lo sarà sia per i tifosi che per i giocatori. Già a partire dal risveglio, ci alzeremo tutti dal letto con la percezione di qualcosa di speciale nell’aria. Il clima di attesa è palpabile, come l’importanza che questa gara riveste per i nostri tifosi. Mi è capitato d’esser fermato in strada per ricevere incoraggiamenti e sprone a far bene in questa gara.

“Se i miei giocatori metteranno in campo il cuore che i tifosi stanno dimostrando di aver, non potremo che far bene. Devo dire che mai come in questa settimana ho visto tutti allenarsi al massimo delle proprie potenzialità, lasciare qualcuno fuori stavolta mi farà davvero dispiacere. Ci tengono tutti a giocare questa gara, anche se potrebbe non esser quella decisiva per la salvezza, è di gran lunga la più sentita dal pubblico che certo non ci farà mancare il sostegno.

“Indubbiamente per il Palermo l’obiettivo prioritario sarà la Coppa Italia anche se verranno qua comunque motivati a far bene. Hanno validi giocatori, molti dei quali nel giro delle nazionali, e l’arrivo di Cosmi ha dato alla squadra rinnovata solidità difensiva.

“Ho ancora qualche dubbio di formazione. Non so se giocherà Ricchiuti o Schelotto, devo ancora sciogliere il riserbo sul modulo, se a due punte o col trequartista. Biagianti ed Izco si sono allenati duramente in settimana per riprendere il ritmo, valuterò anche loro.

“Di derby ne ho vissuti tanti nella mia carriera, e comunque il derby tra Catania e Palermo non è paragonabile agli altri perché non mette contro squadre della stessa città. Ciò non vuole dire che sia di valore minore, ovviamente. Ne dovessi raccontare uno, direi quello argentino tra Racing ed Independiente; quello di Milano? Lo vincerà l’Inter. Il derby più importante resta per me quello che deve venire, perché è quello che conta di più.

“Non so se una vittoria del derby servirà a farmi entrare nel cuore dei tifosi od a salvarci. Io penso solo a vincere, per la salvezza dipenderà molto anche dai risultati delle altre squadre, ma ricordiamoci che mancano ancora tante gare alle fine del campionato, quindi, tra vittoria nel derby e salvezza, dovessi scegliere, scelgo la Salvezza.

[Daniele Lodini Fonte: www.mondocatania.com]