Toro: fiducia a Bianchi, alternativa Meggiorini ad Ebagua

205

Chi ha assistito all’allenamento di lunedì ha potuto osservare Giampiero Ventura dialogare a lungo con Bianchi, dove probabilmente il mister ha per così dire “confessato” il giocatore in questo momento non facile per lui. Questa è la conferma che il rapporto tra i due è buono e non che Ventura abbia “accettato” il bomber per necessità, in quanto non è stato ceduto a giugno. Nonostante le critiche di questi giorni, piovute attorno al centravanti granata, Rolandinho rimane sempre un giocatore di qualità, pronto a fare la differenza, soprattutto in B, dove la sua presenza è un lusso.

Per questo Ventura sta cercando di dare la giusta carica al suo giocatore, perchè i gol del capitano sono fondamentali per vincere e riportare il Torino dove gli compete. Anche perchè si fa in fretta a criticare Rolandinho, perchè più esposto, più idolatrato, più costoso rispetto ai compagni di reparto, ma è anche vero che i suoi colleghi d’attacco non è che hanno fatto meglio di lui finora.

MEGGIORINI – Ebagua non convince pienamente, in serata sarebbe piombato il Torino su Meggiorini del Novara. A questo punto la società granata dovrà vedersela sia con il Siena che con il Lecce ed il Chievo Verona. Oltre a Meggiorini del Novara piace sempre Jeda anche lui in uscita, dopo l’arrivo di Mascara  e Caracciolo.

[Marina Beccuti e Raffaella Bon – Fonte: www.torinogranata.it]

Articoli correlati