Tour de France 2022: la collezione ufficiale Oakley®

24

tour de france logo

Ogni anno, i migliori ciclisti del mondo competono per la gloria al Tour de France. Anno dopo anno, Oakley® svolge un ruolo di primo piano all’evento, supportando le squadre e i singoli atleti che gareggiano nella gara

In vista della gara del 2022, Oakley ha rilasciato la sua collezione ufficiale del Tour de France. La collezione prende ispirazione dal motivo geometrico che si trova sull’iconico trofeo della gara. Ciascuno degli stili più venduti, tra cui Oakley Kato, Jawbreaker, Sutro Lite e Holbrook™, ricorda il design e il colore eleganti del trofeo, rendendolo davvero degno di un campione. I corridori del Team Oakley hanno sfoggiato la collezione durante il Tour de France 2022, durante le singole fasi e sul podio.

Durante tutta la gara, il Team Oakley ha fatto conoscere la sua presenza oltre il punto di vista competitivo e di stile, ma anche dal punto di vista della comunità. Gli atleti del Team Oakley hanno mostrato uno spirito e un supporto per i compagni di squadra e i concorrenti che possono essere classificati come veri momenti che contano. Di seguito sono riportati alcuni di quei momenti chiave del Team Oakley durante il Tour de France 2022:

UN PARTENZA VELOCE

Yves Lampaert, del Quick-Step Alpha Vinyl Team di Oakley, ha portato a casa la prima vittoria dell’evento alla prova a cronometro della fase 1 con un margine di 5 secondi su una prima tappa piovosa nel cuore di Copenaghen, in Danimarca. Lampaert ha sfidato le probabilità, uscendo vittorioso contro una sfilza di specialisti del mondo a cronometro, per assicurarsi la prima maglia gialla del Tour. Lamparet ha compiuto l’impresa indossando Radar EV Advancer con lente PRIZM Trail Torch con il suo casco al posto della tradizionale visiera. Sul podio ha indossato Kato della collezione Oakley Tour de France.

RITORNO PER ANNI

Quick-Step Alpha Vinyl ha ottenuto due vittorie in due fasi per il Team Oakley con una vittoria del velocista Fabio Jakobsen, che indossava Kato della Oakley Tour de France Collection. La vittoria è stata speciale per Jakobsen, e non solo perché ha segnato la sua prima vittoria di tappa in assoluto al Tour de France. Meno di due anni fa, Jakobsen ha subito un terribile incidente al Giro di Polonia e questa vittoria ha coronato un’incredibile rimonta del pilota. Con la vittoria, Jakobsen ha preso la maglia verde e ha sfoggiato uno speciale Kato verde dipinto su misura da abbinare durante la fase 3. Altrove, la Collezione Tour de France era molto visibile nella seconda fase con corridori come Nairo Quintana (Jawbreaker) , Stefan Kung (TDF Sutro Lite) e Mathieu van der Poel (TDF Kato) sfoggiano la collezione.

VEDERE IL VERDE

La prima settimana di gara è stata completata con Fabio Jakobsen di Quick-Step Alpha Vinyl che ha sfoggiato la maglia verde e Kato verde dipinto su misura per la maggior parte delle prime sette corse. L’astro nascente Tom Pidcock di INEOS Grenadiers ha messo gli occhi sulla maglia bianca assegnata al miglior giovane pilota. Al suo debutto al Tour de France, Pidcock è salito al 7° posto nella classifica generale dopo la settima tappa. È stato raggiunto da altri tre compagni di squadra INEOS nella top ten, consolidando un vantaggio nella classifica a squadre.

INIZIA LA SALITA

Dopo un giorno di riposo, Dylan Van Baarle del Team Oakley ha fatto una carica in ritardo nella fase 10 per finire quinto. Il vincitore della Parigi-Roubaix ha fatto conoscere la sua presenza in questa tappa collinare mentre tutti i membri del Team Oakley hanno sfoggiato la collezione del Tour De France durante il viaggio da Morzine Les Portes Du Soleil a Megève.

NUOVE ALTEZZE

Le feroci salite sono continuate nella tappa 13, dove Gertaint Thomas degli INEOS Grenadiers è arrivato quarto, salendo al quarto posto assoluto nella classifica generale. Il compagno di squadra di INEOS Adam Yates ha concluso la tappa al 6° posto mentre sfoggiava il PM Signature Sutro Lite, mantenendo il suo 6° posto nella classifica generale.

IL FUTURO È ADESSO

Tom Pidcock ha continuato il suo incredibile debutto al Tour de France con una vittoria nella tappa 12 all’iconica Alpe d’Huez. Originario del Regno Unito, il 22enne rappresenta i talenti più unici nello sport del ciclismo poiché non solo è specializzato ma eccelle in tre discipline. La scorsa estate, Pidock ha vinto l’oro nella MTB XCO maschile ai Giochi Olimpici di Tokyo e subito dopo ha vinto i Campionati Mondiali di Ciclocross negli Stati Uniti. Pidcock ha completato questa incredibile tripletta con la vittoria della tappa 12 su quella che è conosciuta come una delle salite più iconiche del ciclismo, diventando il più giovane vincitore dell’Alpe d’Huez nella storia del Tour de France. Pidcock ha compiuto l’impresa indossando OCP Jawbreakers prima di sfoggiare Kato dal Tour de France Collection Kato sul podio. Altrove, il compagno di squadra INEOS di Pidcock, Geraint Thomas, è salito sul podio salendo al terzo posto nella classifica generale.

SPRINT TO THE FINISH

La tappa 15 ha visto Jasper Philipsen dell’Alpecin-Deceuninck rivendicare la sua prima vittoria al Tour De France dopo quasi una mezza dozzina di podi negli ultimi due eventi. Philipsen ha battuto alcuni dei migliori velocisti del mondo, inclusa la corrente Il detentore di Green Jeresy, Wout Van Aert, e l’ex campione del mondo, Mads Peterson, per rivendicare l’impressionante vittoria. Philipsen indossava il Tour de France Kato durante il suo trionfo, che ha posto le basi per un emozionante tratto finale iniziato con i corridori diretti verso i Pirenei.

#TEAMOAKLEY TAKEOVER

La tappa 17 ha visto tutti i corridori del Team Oakely indossare occhiali sportivi della collezione Tour de France durante il loro viaggio da Saint-Gaudens a Peyragudes. Un’altra tappa di successo ha visto la competizione avvicinarsi a Parigi, dove un’ultima tappa primaverile offre un’opportunità per corridori come Jasper Philipsen e Fabio Jakobsen di essere al centro della scena.