Montella: “Risultato un po’ bugiardo”

384

UDINE – “Il risultato brucia, ma è un pò bugiardo”. Nel dopo partita di Udinese-Milan, l’allenatore dei rossoneri, Vincenzo Montella ha commentato così la sconfitta, la seconda consecutiva. Il tecnico ha dichiarato che oggi la sua squadra aveva iniziato bene la gara. Forse poteva chiuderla. Non é successo per merito, anche, dell’Udinese. Poi ha subito un gol banale. A suo parere, il Milan aveva cominciato bene anche il secondo tempo, tenendo la partita abbastanza sotto controllo. Poi é stata commesso un errore che è costato caro.

Montella ha parlato di ingenuità perché la squadra era in superiorità numerica. Pensa che complessivamente la prestazione dei suoi ragazzi sia stata buona. Anche se c’é ancora molto da migliorare, sotto vari aspetti. É necessario essere più svegli. Come in occasione della situazione della sostituzione di De Sciglio, un pò ritardata dagli avversari. O anche in quella del fallo commesso da De Paul, secondo lui da espulsione.

I singoli

Montella ha analizzato anche la prestazione di alcuni singoli, ultimamente bersagliati dalle critiche da parte dei tifosi. Su Bacca ha detto che non lo agevola il fatto che il Milan che gioca molto nello stretto, mentre lui ha bisogno di spazi. La squadra é fatta in un modo, lui in un altro. Occorrerà trovare un punto di incontro, un equilibrio. Su Locatelli che é normale vista la giovane età che sbagli, considerato che sbagliano anche i grandi. Crescerà proprio attraverso gli errori.

Passando a parlare di infortuni, l’allenatore ha dichiarato che Bonaventura lamenta un problema all’adduttore che sarà valutato nei prossimi giorni. E lo stesso discorso vale per De Sciglio, che ha preso una botta importante. Sul nuovo arrivato Deulofeu, entrato a metà secondo tempo al posto dell’infortunato Bonaventura, ha detto che é un giocatore interessante, veloce e dinamico. Ipotesi Veloso? “Abbiamo già nove centrocampisti in rosa, non ne vedo il bisogno”, le parole del tecnico.