Under 21, al via le qualificazioni a Euro 2023

47

parete italia logo

Gli Azzurrini di Nicolato affronteranno il 3 settembre a Empoli il Lussemburgo e il 7 settembre a Vicenza il Montenegro

EMPOLI – Parte il 3 settembre dallo stadio “Carlo Castellani” di Empoli e prosegue il 7 al “Romeo Menti” di Vicenza la nuova avventura della Nazionale Under 21 nelle qualificazioni europee. Due avversarie, il Lussemburgo e il Montenegro, aprono la strada al biennio che porta a Euro 2023. Da ieri sera in ritiro presso il Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia, gli Azzurrini inizieranno oggi la preparazione: del gruppo fanno parte vecchie conoscenze e undici giocatori alla prima convocazione: i difensori Andrea Cambiaso del Genoa (chiamato ieri dal tecnico Nicolato in sostituzione di Kaleb Okoli), Andrea Carboni (Cagliari), Antonino Gallo (Lecce) e Andrea Papetti (Brescia), i centrocampisti Marco Brescianini (Monza), Jacopo Da Riva (Spal), Nicolò Fagioli (Juventus) e Filippo Ranocchia (Juventus), gli attaccanti Matteo Cancellieri (Verona), Roberto Piccoli (Atalanta) e Kelvin Yeboah (Sportklub Sturm Graz).

Una squadra nuova, ma soprattutto un gruppo molto giovane sul quale Nicolato dovrà lavorare: “Lo spirito – sottolinea l’allenatore nella conferenza stampa odierna – è quello di valorizzare i giocatori che abbiamo a disposizione. Per quanto riguarda l’aspetto tattico vedremo quali sono i giocatori un po’ più pronti, poi studieremo come sistemarli in campo. Abbiamo dei ruoli scoperti come quelli di esterni offensivi, dovremo capire che sistema adottare in base a questi criteri. Vogliamo fare un calcio tecnico e propositivo, per cui mi auguro di avere dei giocatori di palleggio per fare questo tipo di gioco. Dobbiamo tenere conto che i calciatori che giocano sono pochi e quelli che si stanno evidenziando sono pochissimi”.

Mentre è uno solo il precedente con il Montenegro – gara amichevole vinta dall’Italia il 4 giugno 2014 – sono dodici quelli con il Lussemburgo, tutti a favore degli Azzurrini che hanno totalizzato ben dodici vittorie. “I nostri avversari – prosegue Nicolato – hanno già giocato, mentre noi abbiamo a disposizione due allenamenti prima di scendere in campo. E’ chiaro che non possiamo inventarci nulla, c’è bisogno di un po’ di tempo. Il Lussemburgo ha un gruppo che viene dall’anno scorso e ha già disputato due partite. Io sono abituato a non sottovalutare nessuno, conosciamo le nostre difficoltà e sappiamo che dovremo essere pazienti e testardi. Due anni fa siamo partiti con una squadra e abbiamo finito con una diversa per svariati motivi, da quelli che sono passati in Nazionale A ai problemi legati al Covid, ma abbiamo raggiunto dei bei traguardi. Adesso apriamo un biennio con giocatori nuovi molto giovani, ci sono 2001 e 2002. Spero ci sia continuità”.

Ad Empoli gli Azzurrini tornano a dieci anni di distanza dagli ultimi novanta minuti disputati l’8 febbraio 2011 nella gara amichevole vinta 1-0 contro l’Inghilterra. A Vicenza l’Under 21 ha giocato sei partite, cinque valide per la qualificazione al Campionato Europeo e una, l’ultima, un’amichevole con la Tunisia datata 15 ottobre 2018.

Dopo queste due gare, l’Under 21 sarà ospite l’8 ottobre della Bosnia Erzegovina e affronterà allo stadio di Monza martedì 12 il match con la Svezia, entrambe gare valide per le qualificazioni al prossimo Campionato Europeo Under 21.

L’elenco dei convocati

Portieri: Marco Carnesecchi (Cremonese), Alessandro Plizzari (Milan), Alessandro Russo (Alessandria);

Difensori: Raoul Bellanova (Girondins de Bordeaux), Riccardo Calafiori (Roma), Andrea Cambiaso (Genoa), Andrea Carboni (Cagliari), Gabriele Ferrarini (Perugia), Antonino Gallo (Lecce), Matteo Lovato (Atalanta), Andrea Papetti (Brescia), Lorenzo Pirola (Monza), Iyenoma Destiny Udogie (Udinese);

Centrocampisti: Marco Brescianini (Monza), Jacopo Da Riva (Spal), Nicolò Fagioli (Juventus), Filippo Ranocchia (Juventus), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa), Sandro Tonali (Milan);

Attaccanti: Matteo Cancellieri (Hellas Verona), Lorenzo Colombo (Spal), Roberto Piccoli (Atalanta), Eddie Salcedo (Inter), Emanuel Vignato (Bologna), Kelvin Yeboah (Sportklub Sturm Graz).

Articoli correlati