US Lecce … che sia la volta buona?

US LECCELECCE – Un grande, unico abbraccio da parte dell’intero territorio Salentino e tanto entusiasmo: ecco come si presenta il Lecce ai nastri di partenza del Campionato di Lega Pro girone C 2016/2017.

La società del Presidente Tundo presenta tantissime novità sia in ambito dirigenziale che nella rosa.

La prima tempestiva mossa è stata quella di affidare il ruolo di Direttore Sportivo a Mauro Meluso, proveniente dalla positiva esperienza di Cosenza. Meluso va a sostituire Stefano Trinchera (decisamente negativa l’esperienza del “pupillo” di Corvino, tornato a Francavilla).

Come prima mossa Meluso ha contattato mister Pasquale Padalino. L’ ex allenatore del Foggia sostituisce Braglia sulla panchina giallorossa, sperando di dare quell’ impronta di gioco (e risultati) che l’esperto tecnico toscano non è mai riuscito a dare nella scorsa stagione.

Il mercato

Da qui il mercato è stato davvero sontuoso nonostante la forzata rinuncia ad elementi del calibro di Moscardelli, Curiale Abruzzese e capitan Papini; sono arrivati Pacilli, Torromino, Giosa, Arrigoni, Vitofrancesco e Mancosu, uniti alle conferme di Lepore, Cosenza e al rinnovo del prestito di bomber Caturano.

Il discorso porta presenta qualche incognita in più: salutato Perucchini (grande stagione la sua) è arrivato Gomis, portiere si con buona esperienza, ma che a più riprese ha palesato diverse incertezze nel corso della sua carriera. Accanto a lui il giovane di belle speranze Bleve, atteso da un annata determinante.

Si respira finalmente aria di rinnovamento e fiducia dopo diverse stagioni negative in cui la compagine salentina ha ripetutamente sfiorato la promozione in Serie B, con le speranze infrante sempre nella lotteria dei play off. Che sia la volta buona?