Hellas Verona – Fiorentina 1-1: Castrovilli risponde a Lasagna

1488

Hellas Verona - Fiorentina cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Hellas Verona – Fiorentina del 22 dicembre 2021 in diretta: formazioni e risultato con tabellino in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming il match valido per la diciannovesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022

VERONA – Mercoledì 22 dicembre, alle ore 18.30, allo Stadio “Marc’Antonio Bentegodi”, andrà in scena Hellas Verona – Fiorentina, gara valida per la diciannovesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022. Una sfida che vede di fronte due squadre che hanno disputato un’ottima prima parte di stagione. Gli scaligeri, anche se vengono dalla sconfitta esterna di misura contro il Torino, decisa da un gol di Pobega, sono tredicesimi in classifica con 23 punti, frutto di sei vittorie, cinque pareggio e sette sconfitte; per loro 33 gol fatti e 31 subiti. A Torino la squadra di Tudor si é dimostrata ancora una volta una squadra solida e ben organizzata perché é riuscita a tener testa all’avversario nonostante l’inferiorità numerica per tre quarti di gara. In casa hanno ottenuto 16 punti. Meglio ancora i viola,  reduci dal primo pareggio stagionale, quello per 2-2 ottenuto al “Franchi” contro il Sassuolo, al termine di una gara ricca di emozioni e chiusa in dieci uomini per l’espulsione di Biraghi nella ripresa; sono addirittura quinti in classifica, a pari merito con Roma e Fiorentina, a quota 31 punti, con un cammino di dieci partite vinte, una pareggiata e sette perse e con 33 reti realizzate e 34 incassate. In trasferta, però, la squadra di Italiano ha già perso con Venezia, Lazio e Juventus. Sono trentasette i precedenti, al Bentegodi, tra le due compagini con il bilancio di dodici vittorie per il Verona, dieci pareggi e quattordici affermazioni della Fiorentina. Nella passata stagione i viola si imposero per 1-2 Grande ex di partita Giovanni Simeone, che con la maglia della Fiorentina ha disputato 74 partite segnando 20 gol.

Tabellino

VERONA: Montipo L., Caprari G. (dal 35′ st Hongla M.), Casale N., Faraoni D., Ilic I., Lasagna K. (dal 36′ st Cancellieri M.), Lazovic D., Simeone G., Sutalo B., Tameze A., Veloso M. (dal 1′ st Bessa D.). A disposizione: Berardi A., Pandur I., Bessa D., Cancellieri M., Cetin M., Coppola D., Hongla M., Ragusa A., Ruegg K. Allenatore: Tudor I..

FIORENTINA: Terracciano P., Bonaventura G. (dal 1′ st Castrovilli G.), Duncan A., Gonzalez N., Igor, Milenkovic N., Sottil R. (dal 18′ st Saponara R.),  Terzic A., Torreira L., Venuti L. (dal 25′ st Odriozola A.), Vlahovic D.. A disposizione: Cerofolini M., Rosati A., Benassi M., Callejon J., Castrovilli G., Kokorin A., Maleh Y., Martinez Quarta L., Nastasic M., Odriozola A., Pulgar E., Saponara R. Allenatore: Italiano V..

Reti: al 17′ pt Lasagna K. (Verona) al 36′ st Castrovilli G. (Fiorentina).

Ammonizioni: al 1′ st Caprari G. (Verona), al 1′ st Ilic I. (Verona) al 39′ st Terzic A. (Fiorentina).

I convocati della Fiorentina

Portieri – Terracciano, Rosati, Cerofolini.
Difensori – Biraghi, Terzic, Igor, Martinez Quarta, Milenkovic, Nastasic, Odiozola, Venuti.
Centrocampisti – Pulgar, Benassi, Duncan, Castrovilli, Maleh, Bonaventura, Torreira.
Attaccanti – Callejon, Vlahovic, Nico Gonzalez, Kokorin, Saponara, Sottil

Le dichiarazioni di Italiano alla vigilia

Stiamo facendo, sempre migliore rispetto all’inizio, stiamo dando continuità ai risultati. È sotto gli occhi di tutti che siamo una squadra che cresce di partita in partita. Sono contento di quello che stiamo ottenendo. L’ultima dimostrazione è stata aver visto la squadra sotto di due gol, c’è stato un carattere straordinario. Gente che non molla mai, che tenta di evitare la sconfitta. Non bisogna abbassare la guardia e lo dico con tutta sincerità, siamo una squadra giovane e dimostriamo qualcosa di diverso ogni settimana, possiamo fare qualcosa di più di quello che già stiamo facendo. Sto chiedendo l’ultimo sforzo per terminare bene questo girone d’andata, per passare vacanze in maniera serena. Domani abbandoniamo il 2021, possiamo concederci il fatto di dire che Terzic sarà della partita. Sarà una grande chance per dimostrare il suo valore, si allena forte, l’ho sempre stimolato a non mollare perché da un momento all’altro le possibilità arrivano per tutti. Deve stare sereno e tranquillo. Deve solo fare una grande partita, senza dimostrare niente a nessuno. Capitano sarà Venuti o Bonaventura. Sono ragazzi esperti, maturi, che stanno guidando questo gruppo. Sono giocatori che si fanno sentire, che hanno la parola o lo stimolo positivo per tutti. Ricadrà su uno di loro due. Simeone ha dimostrato che qualsiasi situazione riesce a tramutarla in gol. Cercare di non sottovalutare nulla, il gol fatto contro l’Atalanta è stato da grandissimo attaccante. Finta ad andare incontro, smarcato nello spazio. Bisogna stare attenti, ma oltre a lui c’è grande dinamismo, furore, fisicità che mette in campo il Verona quando è trascinato dallo stadio, dal Bentegodi, quando si tratta di guidare i giocatori si fa sentire. Dobbiamo stare attenti a tutto l’Hellas”.

L’arbitro

A dirigere il match sarà Daniele Doveri Sezione di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Damiano Di Iorio della sezione Verbano-Cusio-Ossola e Luigi Lanotte della sezione di Barletta; quarto uomo Gianpiero Miele della sezione di Nola. Al VAR: Rosario Abisso della sezione di Palermo, assistente AVAR Mauro Vivenzi della sezione di Brescia.

La presentazione del match

QUI VERONA –  Tudor dovrà rinunciare a Dawidowicz, sottoposto ad artroscopia del ginocchio destro per la ricostruzione del legamento crociato anteriore, e probabilmente a Barak, che si è nuovamente infortunato nel riscaldamento della gara contro il Torino gara, oltre agli squalificati  Magnani e Ceccherini. Potrebbe adottare il modulo 3-4-2-1, con Montipò tra i pali e Casale, Veloso e Sutalo in posizione arretrata. A centrocampo la cerniera formata da Faraoni, Ilic, Tameze, Veloso e Lazovic, alle spalle della coppia LasagnaCaprari disposta sulla trequarti. Unica punta Simeone.

QUI FIORENTINA-  Indisponibili soltanto il portiere Dragowski, che lamenta una lesione muscolare retto femorale della coscia destra, e lo squalificato Biraghi. Italiano potrebbe affidarsi al consueto modulo 4-3-3 con Terracciano tra i pali e retroguardia composta da Milenkovic e Martinez Quarta al centro e Odriozola e Teric sulle fasce. In mezzo al campo Bonaventura, Torreira e Maleh. In attacco Gonzalez, Vlahovic e Saponara.

Le probabili formazioni di Hellas Verona – Fiorentina

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Montipò, Casale, Veloso, Sutalo; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Lasagna; Caprari, Simeone. Allenatore: Igor Tudor

FIORENTINA (4-3-3): Terraciano; Odriozola, M.Quarta, Milenkovic, Terzic; Bonaventura, Torreira, Maleh; Gonzalez N., Vlahovic, Saponara. Allenatore: Vincenzo Italiano

Curiosità

Grande ex di partita Giovanni Simeone, che con la maglia della Fiorentina ha disputato 74 partite segnando 20 gol. La Fiorentina è la squadra contro cui Gianluca Caprari ha preso parte a più reti in Serie A: sei (quattro gol e due assist in otto sfide contro i viola); tuttavia, l’ultima sua marcatura contro i toscani risale al settembre 2018, quando vestiva la maglia della Sampdoria. Nikola Kalinić ha sia fatto il suo esordio in Serie A (v Milan nell’agosto 2015) sia segnato la sua prima rete nella competizione (v Bologna nel settembre 2015) con la maglia della Fiorentina. In generale, l’attaccante gialloblù ha collezionato 27 gol e cinque assist in 68 presenze tra le fila dei toscani nel massimo campionato italiano tra il 2015 ed il 2017. Ha già segnato una rete contro la Fiorentina in Serie A quando vestiva la maglia del Milan nel maggio 2018, in occasione della vittoria per 5-1 dei rossoneri sulla squadra viola. La prima rete di Darko Lazović in Serie A è arrivata proprio contro la Fiorentina, quando vestiva la maglia del Genoa nel dicembre 2016 – gol decisivo per la vittoria di misura del Grifone sulla squadra viola. L’ultima rete messa a segno in Serie A da Miguel Veloso è arrivata proprio contro la Fiorentina nel match d’andata della passata stagione tra viola e gialloblù, terminato con un pareggio per 1-1 (dicembre 2020). Anche Marco Faraoni (nel luglio 2020 con la maglia del Verona) e Kevin Lasagna (nel febbraio 2016 con la maglia del Carpi) hanno già trovato la via del gol contro la Fiorentina in Serie A. Federico Ceccherini ha collezionato 33 presenze in Serie A con la maglia della Fiorentina in tre stagioni tra il 2018 e il 2020. La prossima sarà la 50a partita da titolare di Antonín Barák con la maglia del Verona in tutte le competizioni. Dusan Vlahovic è andato in gol in sei presenze consecutive in campionato, solo un giocatore della Fiorentina ha fatto meglio in una singola stagione di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria: Gabriel Batistuta (11 nel 1994/95). Ha segnato 33 gol nel 2021e nessuno ha fatto meglio negli ultimi 70 anni: l’ultimo giocatore ad aver realizzato più reti in un singolo anno solare in Serie A è stato Gunnar Nordahl nel 1950 (36). Ha già segnato due gol contro il Verona in Serie A, entrambi nella passata stagione: il primo nel match d’andata terminato col punteggio di 1-1 a dicembre, il secondo ha aperto le marcature in occasione della vittoria viola per 1-2 dello scorso aprile al Bentegodi. Solo contro la Lazio (sei) José María Callejón ha segnato più reti che contro il Verona (quattro) in Serie A. Sofyan Amrabat ha sia fatto il suo esordio in Serie A (v Bologna nell’agosto 2019) sia segnato la sua prima ed unica rete nella competizione (v Lazio nel luglio 2020) con la maglia del Verona. In generale, il centrocampista viola ha collezionato 34 presenze tra le fila degli scaligeri nel massimo campionato italiano, tutte nella stagione 2019/20. Solo contro il Milan (quattro) Riccardo Saponara ha segnato più reti che contro il Verona in Serie A (due, tra cui la prima delle due messe a segno in tutto lo scorso campionato con la maglia dello Spezia). Sarà squalificato per questo match Cristiano Biraghi, che salterà solamente la quarta partita negli ultimi due campionati: nelle tre in cui non ha giocato nel periodo la Fiorentina ha ottenuto un solo successo (1N, 1P). Fonte: Sito ufficiale Fiorentina.

Dove vederla in TV ed in streaming

L’incontro Hellas Verona – Fiorentina, valido per la diciannovesima giornata del campionato di calcio di Serie A 2021/2022, verrà trasmesso in diretta e in esclusivo su DAZN. Sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all’applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX oppure ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick. La gara sarà visibile anche su Sky Sport calcio (canale 202, 240 e 249 satellite, 473 digitale terrestre) e Sky Sport (canale 252 satellite) e, per gli abbonati Sky, anche su Sky Go, app scaricabile gratuitamente.

Articoli correlati