Wenger chiama Cavani ma il Napoli lo blinda

logo-napoliL’accerchiamento prosegue. «Cavani mi piace molto come giocatore. Costa tanto? Nessuno lo nega. Ma il nostro tesoriere vive vicino a me ed è sempre pronto, in attesa di trovare il calciatore giusto», mancava solo la dichiarazione d’amore di Arsene Wenger nel libro dei desideri che ha in copertina il Matador. Ma la notizia è un’altra, come sottolinea Tuttosport: i club facoltosi non si lasciano spaventare dalla clausola rescissoria da 63 milioni. Anzi, i Gunners sembrerebbero pronti ad un’offerta record, la più ricca della storia del club londinese. Il manager francese non è voluto entrare nei dettagli, ma alla vigilia dell’ultimo impegno, in Fa Cup contro lo Swansea, ha confermato la sua ammirazione per l’uruguaiano.

Secondo il Daily Mail la scorsa estate il Napoli aveva rifiutato un’offerta da 50 milioni del Manchester City, che non abbandonato l’idea di prendere il bomber in estate. Adesso, però, Wenger si augura che le strategie del club partenopeo possano cambiate: «Il più delle volte i prezzi si abbassano nell’ultima settimana di mercato. Ed è per questo che il 90% degli acquisti vengono fatti nelle ultime 48 ore». Quella di Wenger è una pia illusione, essendo De Laurentiis fermo sulla cifra della clausola rescissoria e non abbasserà le pretese di un solo pound: l’esperienza legata a Lavezzi insegna.

Chissà come avrà reagito il patron azzurro di fronte agli appetiti di Wenger. Avrà sorriso con il suo fare sardonico e magari avrà provato ad accelerare per il ritocco dell’ingaggio del Matador: da 5 a 6 milioni, più i bonus, per alzare la clausola rescissoria fino ad 80 milioni. E nemmeno questa cifra spaventerebbe il Real Madrid, che ha reso noto ad Anellucci e Triulzi , i manager del Matador, il desiderio di prendere il loro assistito immediatamente dopo la cessione di Cristiano Ronaldo al Paris Saint Germain in cambio di 100 milioni. Se sacrificio deve essere, allora che sia ben ripagata la cessione di Cavani. Anche perché il sogno di De Laurentiis sarebbe quello di trattenere il Matador e piazzargli di fianco Mario Balotelli, per una prima linea competitiva anche nella prossima edizione della Champions League.

[Redazione Tutto Napoli – Fonte: www.tuttonapoli.net]