WTA 250 Palermo Ladies Open dal 13 al 21 luglio

36
WTA 250 Palermo Conferenza Stampa
WTA 250 Palermo Conferenza Stampa – credits Foto FITP, ph. Giorgio Maiozzi

Questa mattina si è svolta nella sala conferenze dello Campo Centrale del Foro Italico la presentazione del torneo WTA 250

ROMA – “Ho sempre sentito parlare in maniera positiva del torneo di Palermo e non vedo l’ora di venire a giocare per la prima volta al Country Time Club. Ci vediamo il prossimo 15 luglio”. Questo il messaggio che Elina Svitolina – ex n. 3 al mondo, vincitrice di 17 titoli in carriera e attuale n. 19 del ranking – ha voluto recapitare agli organizzatori della 35esima Palermo Ladies Open attraverso un video. Il torneo WTA 250, in programma dal 13 al 21 luglio sui campi in terra rossa del Country, è stato presentato questa mattina nella sala conferenze dello Campo Centrale del Foro Italico, in occasione degli Internazionali BNL d’Italia.

All’incontro con i giornalisti hanno partecipato, tra gli altri, il Presidente della Federazione Italiana Tennis e Padel, Angelo Binaghi, il Vicepresidente della WTA, Fabrizio Sestini, l’Assessore allo sport del Comune di Palermo, Alessandro Anello, il Presidente del Country, Giorgio Cammarata ed il Direttore del Torneo, Oliviero Palma. Ad aprire la conferenza stampa è stato il numero uno della FITP, Angelo Binaghi: “Do prima di tutto il benvenuto a Oliviero Palma e Giorgio Cammarata, gli organizzatori di questo torneo, il più importante che viene organizzato in Italia dopo gli Internazionali BNL d’Italia. Un torneo che fa parte di un sistema misto pubblico/privato, uno dei fiori all’occhiello della nostra Federazione.  Dall’inizio di quest’anno, il tennis in Italia riempie tutte le location. Ha cominciato Napoli, poi sono seguite Cagliari e Roma. Abbiamo registrato il tutto esaurito. Stiamo battendo tutti i record e mi fa piacere che anche Palermo riscontri un incremento significativo nella vendita dei biglietti che secondo me, al di là dell’aspetto commerciale, rappresenta sempre il termometro di una manifestazione e della popolarità di uno sport. Questi sono tornei che sostengono i nostri ragazzi ma, come si evince dagli studi che stiamo facendo fare sui nostri grandi eventi, sostengono anche l’economia locale. E non solo perché danno una grande visibilità, in questo caso internazionale, alla città e alla regione. Regione che, tra l’altro, in tema di organizzazione di tornei ATP e WTA, vanta una grande tradizione, la più lunga tra le regioni italiane. Il tennis in Italia ha raggiunto un altissimo livello di popolarità, trainata dai risultati di Sinner e dalla vittoria in Coppa Davis, così come dalla nazionale femminile di Tathiana Garbin, finalista di Billie Jean King Cup. Popolarità che rende queste manifestazioni, finalmente, come è giusto che sia, profittevoli. Le aspettative? L’attuale n.8 nella Race per le WTA Finals di Jasmine Paolini fotografa bene il buon momento che il nostro tennis femminile sta vivendo. Quindi, ci diamo appuntamento a Palermo per recuperare quello che non siamo riusciti a fare qui a Roma”.

Ha evidenziato l’importanza del torneo palermitano anche il Vicepresidente della WTA, Fabrizio Sestini: “Ricordo ancora quando nel 2020 ci lanciammo nella difficile sfida di far ripartire il tennis mondiale dopo il lockdown imposto per la pandemia. Una ripartenza che vide protagonista Palermo e il Palermo Ladies Open, primo torneo a disputarsi in seguito allo stop forzato delle competizioni. La WTA diede fiducia al Country e fece bene, in considerazione dei risultati ottenuti. Oggi il torneo continua a crescere, le iscrizioni si chiuderanno tra circa un mese: speriamo di avere tutte le italiane a Palermo così come il solito mix di giocatrici internazionali di altissimo livello, come la Svitolina”.

La 35esima edizione del Palermo Ladies Open avrà un tabellone principale di 32 giocatrici, mentre 16 saranno le coppie che parteciperanno al torneo di doppio e 24 le tenniste ammesse alle qualificazioni. Le partite delle qualificazioni si giocheranno sabato 13 e domenica 14 luglio, mentre da lunedì 15 prenderanno il via i match del main draw.

“Ringraziamo il Presidente Binaghi per l’opportunità di presentare l’edizione di quest’anno in una sede simbolo del grande momento del tennis italiano, come il Foro Italico – ha sottolineato il Presidente del Country, Giorgio Cammarata – dal 1988, ogni anno si rinnova la sfida ad organizzare un torneo migliore dell’edizione precedente. La squadra è collaudata e gli sponsor non fanno mai mancare il loro sostegno a conferma di quale sia l’interesse che ruota attorno ad una manifestazione che vuole coniugare l’amore per lo sport, ed il tennis in particolare, con quello per le bellezze della nostra terra di Sicilia”.

“Siamo fieri di sostenere il Palermo Ladies Open – ha poi aggiunto l’Assessore allo Sport del Comune di Palermo, Alessandro Anello –. Per noi non è solo una manifestazione sportiva, ma un grande evento della città. Vogliamo che cresca sempre più”. In conformità con le nuove regole ATP/WTA gli incontri avranno inizio ogni giorno alle ore 17 e l’ultimo match dovrà ‘essere in campo’ per le 23. La decisione di spostare le restanti partite all’indomani verrà presa alle 22:30. La finale del doppio si giocherà sabato 20 luglio, mentre quella del singolare domenica 21.

“Vogliamo rappresentare la Sicilia attraverso valori come la buona organizzazione, l’ospitalità e l’efficienza dei servizi – ha detto il Direttore del Torneo, Oliviero Palma – anno dopo anno aspiriamo a contribuire alla crescita del tennis femminile, alla promozione di tutti i valori unici che esso rappresenta ed alla valorizzazione del patrimonio artistico-culturale della nostra isola. Dopo Elina Svitolina, tante giocatrici di valore hanno manifestato interesse a partecipare al Torneo che rappresenterà uno degli ultimi test in terra battuta prima delle Olimpiadi (che si disputeranno sui campi in terra rossa del Roland Garros, ndr). Confidiamo come ogni anno nella presenza di tutte le migliori azzurre e puntiamo ad avere una Top Ten. Da giorni è in corso una fitta interlocuzione con una grande giocatrice e contiamo presto di potere annunciare la presenza. Presenza, già, assicurata, invece, dagli sponsor storici: Veneta Cucine, Intesa San Paolo, Latte Sole, Parmalat, Us Polo Assn”.

Presenti in conferenza stampa anche il Vicedirettore Nazionale della TGR Rai, Roberto Gueli (componente del comitato d’onore del Palermo Ladies Open), il Presidente del Comitato Regionale della FITP, Giorgio Giordano, e il capitano italiano della Billie Jean King Cup, Tathiana Garbin.

“Conosciamo l’amore di Palermo verso le nostre giocatrici – ha spiegato Garbin – il torneo precede le Olimpiadi, l’obiettivo quest’anno è di conquistare una medaglia. L’impegno di Palermo sarà ancor più importante anche in quest’ottica. Ne ho già parlato con le ragazze. La nostra squadra olimpica sarà presente, spero che ci sia ancor più pubblico per sostenerle”.

Sono già 3.500 i biglietti complessivamente venduti per un incasso di 40.000 euro. Abbonamenti e biglietti possono essere acquistati attraverso il circuito Vivaticket oppure alla segreteria del Circolo di viale dell’Olimpo a Palermo, dove sarà anche possibile acquistare i palchi di bordo campo. Anche quest’anno le partite del tabellone principale saranno trasmesse dalla Rai, mentre i diritti tv internazionali sono di WTA Media. Il broadcasting sarà ancora una volta Crionet che produrrà tutte le partite di singolare e doppio. Il supervisor sarà ancora una volta Roberto Ranieri, il capo degli arbitri, Anna Durante, ed il Referee, Massimo Morelli.