Zeman: “Ci mancano i punti con il Toro e Modena”. Iachini: “Lenti negli ultimi 30 metri”

236

Al termine della partita Pescara-Sampdoria, posticipo della 20esima giornata di campionato abbiamo raccolto i commenti dei due tecnici

pescara-sampdoria

Zeman sottolinea la bella prova della squadra che ha fatto molto bene la fase difensiva concedendo poco l’iniziativa agli avversari. Al termine del 2011 e con una sola giornata di campionato alla fine del girone di andata il Boemo si rammarica per aver lasciato per strada punti importanti a Modena e Torino, dove a suo modo di dire, con una diversa conduzione arbitrale si avrebbe conseguito un risultato diverso da quello ottenuto. Tuttavia da buon perfezionista lamenta per le troppe palle gol non concretizzate nonostante riconosca che 41 gol in 20 partite sono un ottimo bottino.

Il tecnico della Samp, Iachini, invece lamenta una certa lentezza negli ultimi 30 metri dove non si è stati reattivi a sfruttare le verticalizzazioni, in particolare ad inizio ripresa con lo spostamento di Foggia come rifinitore. Una squadra che deve ancora lavorare molto per migliorare in diversi punti e tornare in corsa per i playoff che restano tuttavia un obiettivo alla portata. Un potenziale da sfruttare al meglio anche se a gennaio ci potranno essere novità in organico. Punto fermo Palombo anche se il tecnico marchigiano non esclude che possa essere ceduto in caso di offerte “importanti”. E tra gli obiettivi della Samp come si è rumoreggiato negli ultimi giorni ci potrebbe essere proprio Verratti, il giovane talento abruzzese, oggi tra i protagonisti dell’incontro con l’assist vincente per Sansovini.

Articoli correlati