Serie A, la Roma espugna il “Ferraris”: 2-3 al Genoa

283

Genoa Roma cronaca diretta live risultato in tempo reale

La Roma, espugna il “Ferraris” per 2-3 grazie alle reti di Salah, Totti ed El Sharaawy. Per il Genoa Tachtsidis e Pavoletti

GENOVA – Entra Totti e la Roma vince. A “Marassi” i giallorossi vincono 2-3 dopo una partita stupenda giocata e viso aperto da entrambe le squadre. Ad aprire le marcature è proprio la Roma con Salah al 6′. La gioia dura poco perchè al 14′ l’ex Tachtsidis ristabilisce la parità. Dopo un primo tempo molto bello nella ripresa Pavoletti rompe gli indugi e, sottoporta, fa 2-1. Spalletti si gioca la carta Totti ed al 77′ il capitano pareggia i conti con una punizione magistrale. Il gol della vittoria lo sigla El Sharaawy all’ 86′ su assist di Dzeko. La gara.

Gian Piero Gasperini tiene a riposo tutti i diffidati schierando un 3-5-2 con Pavoletti e Suso in attacco. Luciano Spalletti schiera un 4-3-3 con Strootman dal primo minuto al fianco di De Rossi e Nainggolan mentre in attacco non ci sarà Dzeko, bensì il tridente formato da Salah, Perotti ed El Shaarawy.

Dopo due minuti subito Genoa pericoloso: batti e ribatti in area giallorossa con Rudiger che consegna il pallone a Pavoletti, ma lo stesso centrale giallorosso respinge la conclusione dell’attaccante rossoblu. Al 5′ risponde la Roma:  grandissima azione di El Sharaawy che salta Dzemaili sulla sinistra, si accentra e calcia a giro, ma il pallone sibila non lontano dal palo sinistro di Lamanna. E’ il preludio al gol perchè al 6′ azione meravigliosa della Roma iniziata da El Shaarawy che taglia per vie centrali e appoggia all’indietro per Perotti. Il numero 8 giallorosso serve nel corridoio Salah che supera Lamanna per il gol dell’1-0. La gioia dura poco perchè al 14′ il Genoa perviene al pari: Laxalt riceve palla sulla fascia sinistra e serve a rimorchio Tachtsidis. Il centrocampista greco incrocia bene il tiro di piatto e insacca nella porta di Szczesny. Al 17′ Roma vicina al nuovo vantaggio: torre di De Rossi per El Sharaawy che si coordina bene e calcia al volo trovando però l’ottima risposta di Lamanna. Al 31′ ancora Roma con una girata pregevole di El Sharaawy su assist di Nainggolan, ma il pallone lambisce il palo alla destra di Lamanna. Al 34′ si fa vedere anche il Genoa: Suso recupera il rinvio di Rudiger, si avvia verso il limite dell’area e calcia con potenza trovando però l’opposizione in corner di Szczesny. Al 37′ Roma ad un passo dal vantaggio: El Sharaawy sul filo del fuorigioco, entra in area e calcia in porta, ma Lamanna con un riflesso meraviglioso mette in corner.

L’inizio ripresa è di marca giallorossa, al 51′ girata di Perotti che riceve da Strootman e calcia in porta, ma Lamanna è attento e riesce a bloccare il pallone a terra. Al 53′ reagisce il Genoa:  conclusione dalla distanza di Suso, ma il pallone si perde sull’esterno della rete dando l’illusione del gol. Al 59′  ennesima ripartenza del Genoa  con Suso che porta palla e calcia in porta con il mancino con la sfera che si perde sul fondo. Al 60′ primo cambio nella Roma: fuori Perotti, dentro Totti. Al 62′ primo cambio anche nel Genoa: fuori Tachtsidis, dentro Marchese. Al 65′ il Genoa passa in vantaggio: assist di Laxalt e tap-in vincente di Pavoletti  che in scivolata anticipa i difensori giallorossi, 2-1. Al 67′ secondo cambio nella Roma: fuori Maicon, dentro Dzeko. Al 71′ nel Genoa fuori Fiamozzi per Capel. Al 74′ tenta la reazione la Roma: diagonale di Dzeko che si perde sull’esterno della rete di Lamanna. Al 77′ arriva il pari della Roma con Totti che  si incarica della battuta del calcio di punizione che trasforma con una conclusione potente e angolata, 2-2. All’ 81′ ancora Totti calcia potente sull’angolo di Lamanna, ma l’estremo difensore rossoblu respinge in tuffo. All’ 83′ ultimo cambio nel Genoa: fuori Suso, dentro Pandev.  All’ 85′ Roma ancora vicina al vantaggio: ! combinazione fra Salah ed El Shaarawy, con il centrocampista giallorosso che si gira in area di rigore e viene fermato in corner. Il gol però arriva due minuti dopo: lancio millimetrico di De Rossi per Dzeko che si allarga sulla fascia sinistra. L’attaccante della Roma serve in area El Shaarawy che, in corsa, batte Lamanna, 2-3. All’ 89′ ultimo cambio nella Roma: fuori Salah, dentro Zukanovic. Al 94′ Genoa ad un passo dal pari: Capel entra in area di rigore e calcia in porta, ma Szczesny si salva in uscita. E’ l’ultima emozione di una battaglia meravigliosa. La Roma, grazie ad un immenso Totti, vola momentaneamente al secondo posto. Adesso tocca al Napoli rispondere.

Articoli correlati