Amaranto raggiunti nel finale dal Siena, 1 a 1

272

LIVORNO – Quando ormai il Livorno stava assaporando il prezioso e meritato successo, figlio della rete messa a segno nel primo tempo da Dionisi, il Siena ha gelato l’Ardenza con Larrondo, vero e proprio specialista nei gol fatti in zona Cesarini, che ha regalato ai bianconeri il pareggio in questo derby di Toscana dal sapore di Serie A. La squadra di Pillon ha comunque mostrato di essere al’altezzadi quella di Conte, considerata la favorita del campionato di B assieme all’Atalanta, e ha costruito almeno cinque palle gol con Tavano, Iori e lo stesso Dionisi. Ma la caparbietà e l’impegno non sono bastai agli amaranto, che nei minuti finali si sono fatti sorprendere. Il Siena ha chiuso la partita in dieci uomini a causa dell’espulsione di Sestu.

TABELLINO:

Livorno: De Lucia; Salviato, Perticone, Knezevic, Lambrughi; Surraco, Luci, Iori, Schiattarella (38′ st Pagano); Tavano, Dionisi (40′ st Cellerino). A disp.: Mazzoni, Bernardini, Pieri, Prutsch, Volpe. All. Pillon.

Siena: Coppola; Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Troianiello; Sestu, Carobbio (10′ pt Codrea), Rossi (24′ st Kamata); Calaiò (24′ st Larrondo), Mastronunzio. A disp.: Iacobucci, Immobile, Ficagna, Reginaldo. All. Conte.

Arbitro: Baracani di Firenze.

Reti: 16′ pt Dionisi, 40′ st Larrondo.

Note: serata estiva, campo in condizioni non ottimali, spettatori paganti 4378 più 2571 abbonati per un totale spettatori di 6949 ed un incasso complessivo di 65943 euro. Angoli: 6 a 3 per il Siena. Espulso: Sestu (S) al 46′ st. Ammoniti: Salviato (L), Luci (L), Iori (L), Terzi (S), Calaiò (S), Coppola (S), Sestu (S), Rossettini (S). Recuperi: 5′ pt, 4′ st.

[Marco Ceccarini – Fonte: www.amaranta.it]