Argentina – Arabia Saudita è storia: successo in rimonta dei Figli del Deserto

1194

Argentina Arabia Saudita cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Argentina – Arabia Saudita del 22 novembre 2022 in diretta: nel primo tempo vantaggio di Messi e alcune reti annullate per fuorigioco, nella ripresa le perle in avvio di Al Shehri e Al Dawsari che regalano una storica vittoria

LUSAIL – Martedì 22 novembre 2022, allo Stadio Internazionale di Lusail, in Qatar, andrà in scena Argentina – Arabia Saudita, gara valida per la prima giornata del Girone C dei Mondiali del Qatar; calcio di inizio alle ore 11.

Cronaca con commento e tabellino in tempo reale

RISULTATO FINALE: ARGENTINA - ARABIA SAUDITA 1-2

SECONDO TEMPO

Triplice fischio finale. Cade in rimonta 2-1 al Lusail Iconic Stadium l'Argentina contro l'Arabia Saudita, in gol Messi dal dischetto, Al Shehri e Al-Dawsari.

56' Ancora di testa l'Argentina ci prova con Alvarez che salta più in alto di tutti ma trova Al Owais.

54' Cambio quindi per l'Arabia Saudita: entra Al Burayk ed esce Al Shahrani.

52' Si dipera il portiere Al Owais e Al Shahrani costretto a lasciare il campo in barella.

51' Brutto colpo subito dal suo stesso portiere da Al Shahrani.

49' Arabia Saudita che con le unghi e con i denti prova a difendersi.

47' Ammonito Al Owais per proteste.

46' Occasione Argentina. Sulla linea salvataggio mostruoso di Al Amri sulla girata di Otamendi.

45' Otto minuti di recupero.

44' Doppio cambio Arabia Saudita: entrano Al Amri e Asiri ed escono Al Abid e Al Buraikan.

43' Ammonito Al Abid

41' Resta a terra Al Buraikan in preda ai crampi. Sanitari in campo.

39' Altro pallone messo in mezzo da Di Maria per Messi che salta ma di testa non impensierisce Al Owais.

37' Ammonito Abdulhamid.

35' Sinistro altissimo di Messi che non inquadra completamente la porta dai venti metri.

34' Buon calcio di punizione procurato da Messi, fallo di Al Dawsari che viene anche ammonito per proteste.

32' Cambio nell'Arabia Saudita: esce Al Shehri ed entra Al Ghannam.

30' Ammonito Al Bulayhi per perdita di tempo.

29' Altra super uscita su Lautaro Martinez di Al Owais.

27' Messi allarga il gioco per Di Maria che cerca compagni in mezzo ma Al Owais fa sua la sfera.

25' Cambio Argentina: entra Acuna ed esce Tagliafico.

24' Occasione Argentina. Corner battuto da Messi che pesca sul primo palo la deviazione di testa di Lautaro Martinez ma pallone però a lato.

22' Ammonito Al Malki per un brutto fallo su Otamendi.

20' Messi cerca compagni in area ma viene chiuso.

18' Occasione Argentina. Cross di Otamendi per Tagliafico che costringe Al Owais a superarsi per difendere il vantaggio.

15' Arabia Saudita più reattiva in questa fase e Argentina che con Di Maria prova a rendersi pericoloso.

13' Triplo cambio Argentina: entrano Alvarez, Enzo Fernandez e Lisandro Martinez ed escono Gomez, Romero e Paredes.

12' Il ct Scaloni cambia qualcosa per provare a dare una scossa ai suoi.

10' Chiusura decisiva di Abdulhamid su Messi che stava per andare da solo verso la porta.

8' Vantaggio Arabia Saudita con Al Dawsari. Clamoroso destro sotto l'incrocio dei pali dell'attaccante arabo che porta così avanti a sorpresa la sua squadra con un gran bel gol.

7' Arabia Saudita molto aggressiva e Argentina che non riesce ad uscire dalla pressione avversaria.

5' Arabia Saudita in grandissima fiducia e Argentina invece un po' in difficoltà.

3' Pareggia l'Arabia Saudita con Al Shehri. Gran giocata dell'attaccante arabo chepunta Romero, si defila e poi con una super diagonale infila il pallone in buca d'angolo.

2' Subito un problema fisico per Di Maria che si accascia un attimo a terra per poi però rialzarsi.

1' Inizia la ripresa.

Le due squadre sono rientrate in campo.

PRIMO TEMPO

Duplice fischio dell'arbitro. All'intervallo l'Argentina è avanti 1-0 sull'Arabia Saudita grazie al gol dal dischetto di Messi.

48' Cambio nell'Arabia Saudita: esce Al Faraj ed entra Al Abid.

47' Ancora problemi per Al Faraj che si arrende e chiede il cambio.

45' Concessi cinque minuti di recupero.

42' Ci prova dal limite dell'area De Paul che, raccoglie con tutto il tempo un buon pallone, ma poi calcia alto.

40' Gran chiusura in corner di Abdulhamid su Messi che stava per andare a calciare da solo verso la porta.

37' Resta a terra Al Faraj per un problema fisico e sanitari arabi in campo.

34' Altro gol annullato all'Argentina per fuorigioco. Imbucata di Messi per Lautaro Martinez che salta il portiere e infila il pallone in rete ma tutto fermo ancora una volta.

32' Arabia Saudita che spinge forte in questa fase e mette tanta intensità.

30' Buona giocata di Kanno che va via a De Paul e poi subisce fallo.

27' In gol l'Argentina con Lautaro Martinez ma ancora una volta in fuorigioco. Imbucata di Gomez per l'attaccante argentino che scavalca Al Owais, tutto comunque fermo e altra rete annullata.

24' Sfuma una potenziale grande chance per l'Arabia Saudita con Al Faraj che ruba palla a Molina e serve Al Dawsari che però non controlla bene, commettendo anche fallo.

22' Ancora in gol l'Argentina con Messi che, liberato davanti a Al-Owais, deposita poi il pallone in rete. Tutto comunque fermo per fuorigioco.

20' Ci prova dalla distanza Gomez ma pallone alto sopra la traversa.

18' Buon momento per l'Arabia Saudita che cerca di schiacciare l'Argentina nella propria trequarti.

15' Decisa l'Arabia Saudita nel pressing.

12' L'ha sbloccata dopo pochi minuti l'Argentina con l'Arabia Saudita che adesso prova a farsi vedere in avanti.

10' Argentina in vantaggio con Messi. Gran tiro dagli undici metri del dieci argentino che spiazza con freddezza il portiere e porta avanti i suoi.

8' Calcio di rigore concesso dall'arbitro Vincic per una trattenuta in area ai danni di Paredes.

7' Arbitro all'on field review per un possibile rigore.

6' Dominio territoriale dell'Argentina con l'Arabia Saudita che prova a difendersi.

4' Lancio lungo di De Paul alla ricerca di Molina, la difesa araba però lo anticipa e allontana.

2' Occasione Argentina. Sinistro subito velenoso verso la porta di Messi, dopo l'appoggio Di Maria, e Al-Owais costretto a intervenire.

1' Inizia la partita.

Le due squadre fanno il loro ingresso in campo. Prima gli inni delle due Nazionali e poi ci sarà il fischio d'inizio della partita.

Per il ct Scaloni spazio a una squadra a trazione anteriore con Di Maria, Messi e Gomez alle spalle di Lautaro Martinez mentre il ct Renard opta per un 4-4-2 stretto per provare a contenere gli attacchi avversari.

Tra poco al Lusail Iconic Stadium andrà in scena la sfida valevole per la prima giornata della fase a gironi del Gruppo C tra una delle favorite alla vittoria finale del Mondiale, l'Argentina contro l'Arabia Saudita.

TABELLINO

ARGENTINA: Martinez; Molina, Otamendi, Romero (13' st Lisandro Martinez), Tagliafico (25' st Acuna); De Paul, Paredes (13' st Enzo Fernandez); Gomez (13' st Alvarez), Messi, Di Maria; Lautaro Martinez. A disposizione. Armani, Rulli, Foyth, Montiel, Pezzella,, Palacios, Correa, Almada, Guido Rodriguez, Mac Allister, Dybala. CT: Lionel Scaloni

ARABIA SAUDITA: Al-Owais; Abdulhamid, Al-Bulayhi, Al-Tambakti, Al-Shahrani (54' st Al Burayk); Kanno, Al-Malki, Al-Buraikan (44' st Asiri), Al-Faraj (48' pt Al Abid.); Al-Dawsari, Al Shehri (32' st Al Ghannam). A disposizione. Al Yami, Al Aqidi, Madu, Otayf, Al Hassan, Al Naji, Al Abid, Bahbri, Al Obud, Al Dawsari. CT: Hervé Renard

Reti: 10' pt rig. Messi, 3' st Al Shehri, 8' st Al Dawsari

Ammonizioni: 22' st Al Malki, 30' st Al Bulayhi, 34' st Al Dawsari, 37' st Abdulhamid, 43' st Al Abid, 47' st Al Owais

Recupero: cinque minuti nel primo tempo, otto minuti nel secondo tempo

Le formazioni ufficiali

ARGENTINA (4-5-1): E. Martinez; Tagliafico, Romero, Otamendi, Molina; Paredes, De Paul, Messi, Di Maria, Gomez; Lautaro Martinez. A disposizione: Armani, Rulli, Foyth, Montiel, Pezzella, Alvarez, Palacios, Correa, Almada, Guido, Allister, Dybala, Fernandez, Martinez Lisandro. CT: Scaloni.

ARABIA SAUDITA (4-4-2): Al-Owais; Ali-Albulayhi, Abdulhamid, Al-Shahrani, Altambakti; Almalki, Aldawsari, Alshehri,  Kanno; Al-Faraj, Albrikan. A disposizione: Alyami, Alaqidi, Alghannam, Madu, Alamri, Alburayk, Otayf, Alhassan, Alnaji, Al Abid, Bahbri, Alobud, Aldawsai, Asiri, Sharahili. CT: Renard.

L’arbitro

A dirigere il match sarà lo sloveno Slavko Vincic, coadiuvato dagli assistenti connazionali Tomaz Klancnik e Andraz Kovacic; quarto uomo il senegalese Maguete N’Diaye.

La presentazione del match

Le due squadre sono inserite in un raggruppamento del quale fanno parte anche Polonia e Messico. L’Argentina é la favorita per la conquista del primo posto nel raggruppamento e tra le candidate alla vittoria finale. La selezione di Scaloni, fresca vincitrice della Coppa America e imbattuta da trentacinque partite, vuole conquistare quel titolo iridato sfuggitole nel 2014 a causa del gol ai supplementari di Mario Götze e archiviare l’eliminazione agli ottavi di finale del 2018 per mano della Francia. Ha già vinto la Coppa nel Mondo nel 1978 in casa e nel 1986 in Messico. Occupa attualmente la quarta posizione della graduatoria mondiale della FIFA. L’Arabia Saudita di Hervé Renard, sulla carta, dovrebbe essere il fanalino di coda del torneo: é alla sua sesta partecipazione alla competizione iridata, dovrà riscattare il deludente Mondiale di Russia e l’eliminazione dalla Coppa d’Asia dell’anno successivo di fronte al Giappone. Occupa il cinquantunesimo posto della classifica mondiale FIFA. L’ultimo confronto tra le due rappresentative risale al 14 novembre 2021 quando, in amichevole, finì 0-0.

QUI ARGENTINA – Scaloni dovrebbe affidarsi al modulo 4-4-2 con Martinez in porta e una difesa a quattro formata dalla coppia centrale Otamendi-Romero e sulle fasce da Foyth e Acuna. In mezzo al campo Pardes e De Paul mentre sulle corsie esterne agiranno Di Maria e Mac Allister. Davanti Alvarez e Mesi. Riguardo a quest’ultimo, però, c’é mistero sulle sue condizioni perché nei giorni cori si é allenato a parte; in caso di forfait é pronto a sostituirlo Gomez.

QUI ARABIA SAUDITA – Renard dovrebbe rispondere col modulo 4-2-3-1 con Al-Owaitra i pali e retroguardia formata al centro da Al-Bulaihi e Al-Amri e sulle fasce da Al-Burayk e Al-Shahrani. In mediana Kanno e Otayf. Sulla trequarti  Al-Buraikan, Al-Faraj e  Al-Dawsari, di supporto all’unica punta Al-Shehri.

Le probabili formazioni di Argentina – Arabia Saudita

ARGENTINA (4-4-2): E. Martinez; Foyth, Otamendi, Romero, Acuna; Di Maria, Paredes, De Paul, Mac Allister; Messi, Alvarez. CT: Scaloni.

ARABIA SAUDITA (4-2-3-1): Al-Owais; Al-Burayk, Al-Bulaihi, Al-Amri, Al-Shahrani; Kanno, Otayf; Al-Buraikan, Al-Faraj, S. Al-Dawsari; Al-Shehri. CT: Renard.

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Rai Due tramite Smart TV, console (PS4, PS5 o XBOX One), in diretta streaming su tablet e smartphone grazie all’app di RaiPlay o direttamente su browser tramite il proprio PC.