Atalanta – Chievo: presentazione della gara e probabili formazioni

Atalanta - Chievo: presentazione della gara e probabili formazioniAtalanta – Chievo: presentazione della partita, precedenti e probabili formazioni della sfida in programma sabato 12 maggio dalle ore 15

BERGAMO – E’ arrivato l’ultimo atto del campionato e della stagione per l’Atalanta Mozzanica di Elio Garavaglia che sabato prossimo saluterà i propri tifosi, in occasione della sfida interna contro il Chievo della presidentessa ed ex bomber Flora Bonafini. Entrambe le squadre arrivano a questa sfida con gli obbiettivi minimi già raggiunti da tempo. Per le padrone di casa esiste ancora una flebile possibilità di riconquistare almeno la quarta piazza del tabellone, legata però ad un eventuale insuccesso della Fiorentina contro il già retrocesso Empoli, mentre le venete hanno messo in cassaforte la salvezza diretta ormai da diverse giornate. La squadra allenata da Diego Zuccher segue infatti in classifica le bergamasche distanziate di ben 13 lunghezze ed alle sue spalle ha l’altro Verona, l’AGSM di Renato Longega, ad un solo punto di ritardo, che però per superare Boni e compagne dovrebbe ottenere una vittoria nel match finale contro la capolista Brescia. Più distaccata la “zona play-out”, con Res Roma ottava a 21 punti, 5 sotto il Chievo. Comunque vada gli applausi non mancheranno per entrambe le formazioni, protagoniste di una stagione dalle tante soddisfazioni. Ne è consapevole mister Garavaglia che non manca di sottolinearlo: “Siamo alle battute finali di un campionato che ci ricompensa del lavoro svolto, nonostante tutte le difficoltà che abbiamo incontrato quest’anno. Ci teniamo a finire nel migliore dei modi davanti ai nostri tifosi e in settimana abbiamo lavorato come sempre con questo obbiettivo. Le ragazze stanno bene, sono in forma e mi aspetto una partita vera, dall’altra parte ci saranno delle ex e pertanto non mancheranno gli stimoli sia per loro che per noi.”

E infatti in campo ci saranno almeno due delle tre ex Mozzanica in forza alla squadra scaligera; Alessia Gritti, indimenticabile portiere delle bergamasche della promozione in A e di tutte le stagioni che da allora si sono seguite fino a quella attuale e Penelope Riboldi, per due campionati in maglia biancoceleste e rimasta nel cuore della tifoseria, per quella rete che diede il primo successo in assoluto in un derby alle bergamasche. Sarà invece solo in tribuna Marta Mason, alle prese con un fastidioso infortunio. Mister Garavaglia avrà a disposizione tutte le effettive e pertanto avrà qualche dubbio sulle pedine da inserire sullo scacchiere, ma presumibilmente si andrà verso una parziale conferma della formazione di San Zaccaria, con Rizzon e Mendes che potrebbero stavolta partire dal primo minuto.

Precedenti

Le due formazioni si sono affrontate in serie A solo in tre occasioni: nella gara d’andata, vinta per 3 a 1 dalle bergamasche e nei due confronti datati stagione 2013-’14, dove le venete si imposero all’andata di misura al Comunale di Via Aldo Moro, grazie alla rete di Valentina Boni, mentre al ritorno le biancocelesti piazzarono la goleada firmata dalle marcature di Cambiaghi (tripletta), Mauri, Giacinti e Brayda (in campo, ma con la maglia del Mozzanica, anche Gritti e Riboldi). Sulla panchina bergamasca sedeva Paolo Fracassetti che a fine campionato passò proprio alle veronesi.

Probabili formazioni

Atalanta Mozzanica (4-3-3): Thalmann; Rizza, Rizzon, Piacezzi, Motta; Stracchi, Alborghetti, Ledri; Monterubbiano, Pirone, Mendes. Allenatore: Elio Garavaglia.

Chievo Verona (4-2-3-1): Gritti; Faccioli, Bissoli, Salamon, Deborah Mascanzoni; Sardu, Tombola; Coppola, Boni, Fuselli; Riboldi. Allenatore: Diego Zuccher.

Arbitro: Deborah Bianchi Di Prato

Assistenti: Taccone e Rea Di Brescia