Calcio Australia: notizie sul campionato australiano

227

Campionato di calcio australiano, aggiornamenti dalle competizioni presenti. La storia della A-League con le squadre più importanti di Estonia, aneddoti e curiosità

A-LEAGUE: calendariorisultaticlassificamarcatori

La A-League è il massimo livello professionistico del campionato australiano di calcio. La denominazione è in uso dal 2004 quando la A-League ha sostituito la vecchia National Soccer League, fondata nel 1977.

Dalla stagione 2019-2020 che vede partecipare 11 squadre, tra le quali una proveniente dalla Nuova Zekanda, i club si affrontano a turno per tre volte per un totale di 30 partite. Per ogni partita sono assegnati tre punti alla squadra vincitrice dell’incontro e zero a quella sconfitta. In caso di pareggio è assegnato un punto a entrambe.

Nel caso in cui due o più squadre finiscano la stagione a parità di punti, sono applicati i seguenti criteri: maggiore differenza reti; maggior numero di gol segnati; maggior numero di punti conquistati negli scontri diretti; maggiore differenza reti negli scontri diretti; maggior numero di gol segnati negli scontri diretti; minor numero di cartellini rossi; minor numero di cartellini gialli; lancio della moneta.

Le prime sei squadre nella regular season vengono ammesse alle finals series. Le squadre dal terzo al sesto posto accedono ai play-off: le vincenti sfidano in semifinale la prima e la seconda classificata. Infine si gioca la finalissima che decreta la squadra campione d’Australia.

In base al Ranking AFC stilato annualmente dall’IFFHS, le posizioni in classifica alla fine del campionato determinano la qualificazione alla AFC Champions League per l’anno successivo. Il campionato di A-League si trova al momento al decimo posto del Ranking AFC. La prima squadra accede direttamente ai gironi di Champions League, mentre la seconda classificata si qualifica al turno di play-off della medesima competizione.

Articoli correlati