Austria – Italia 2-0: Schlager e Alaba decidono l’amichevole

1471

Austria Italia cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Austria – Italia del 20 novembre 2022 in diretta: formazioni e cronaca in tempo reale. Dove vedere in tv e streaming l’incontro amichevole

VIENNA – Domenica 20 novembre 2022, alle ore 20.45, all’Ernst Happel Stadion di Vienna, l’Italia affronterà in amichevole l’Austria. Di fronte due rappresentative che non parteciperanno al Mondiale del Qatar e che guardano avanti per preparare nel migliore dei modi gli appuntamenti di Euro 2024 e della Coppa del Mondo in America del 2026.

Cronaca con commento in tempo reale e tabellino

RISULTATO IN DIRETTA: AUSTRIA-ITALIA 2-0

SECONDO TEMPO

45' 3' La partita finisce qui. Italia battuta dall'Austria 2-0. Grazie per averci seguito, alla prossima! 

45' Ci saranno tre minuti di recupero.

44' Entra Miretti, esce Barella.

42' Ammonito Posch per fallo su Barella.

37' Entra Grillitsch, esce Adamu. Entra Schmid, esce Baumgartner. 

35' Ultimi dieci minuti di gioco, recupero escluso.

31' Si fa sotto Posch, ma non centra lo specchio della porta mandando altissimo.

27' Due cambi anche per l'Austria: entrano Gregoritsch e Mwene, escono Arnautovic e Wober.

26' Entra Gnonto, esce Raspadori.

24' Prima vera occasione per l'Italia con Raspadori, che su assist di Verratti, complice un tocco di Lindner con il piede, manda la sfera di poco fuori.

21' Ammonito Chiesa per fallo su Posch.

15' Eccoci al quarto d'ora, sempre sul 2-0 per l'Austria. L'Italia non riesce a reagire.

10' Primi dieci minuti finora senza reti.

3' L'Austria sfiora il tris con un colpo di testa di Posch, ma Donnarumma non si fa sorprendere!

1' Si riparte. Entrano Zaniolo, Chiesa, Scalvini e Pessina al posto di Grifo, Politano, Di Lorenzo e Gatti.

PRIMO TEMPO

45' 2' Il primo tempo si chiude qui. A più tardi per la cronaca della ripresa.

45' Ci saranno due minuti di recupero.

40' Ultimi cinque minuti di gioco, recupero escluso, prima che l'arbitro mandi tutti negli spogliatoi per l'intervallo.

37' Gran destro di Sabitzer, ma Donnarumma c'è.

34' Raddoppio dell'Austria! Su punizione per i padroni di casa, segna Alaba con un tiro di collo sinistro molto forte! 

30' Adamu prende clamorosamente il palo, brivido per l'Italia.

25' A venti minuti dalla fine del primo tempo, siamo sempre sul vantaggio di misura per l'Austria.

19' Tentativo di Gatti che incoccia su corner, ma il risultato è un nulla di fatto.

12' Ammonito Seiwald per un brutto intervento su Verratti.

9' Ci prova Seiwald, ma il suo mancino sorvola la traversa.

5' Austria avanti con Schlager su assist di Arnautovic! 1-0!

3' Italia in maglia bianca questa sera.

2' Assist al bacio di Verratti per Dimarco, che vuole servire Raspadori ma Alaba in scivolata annulla tutto.

1' Dopo un minuto di silenzio nel ricordo di Gerhard Rodax, comincia la partita.

Buona sera dall'Ernst Happel Stadion di Vienna, dove sta per avere inizio l'amichevole tra Austria e Italia. Domenica 20 novembre 2022 dalle ore 19.45 le formazioni ufficiali, dalle ore 20.45 la cronaca dell'amichevole con commento in tempo reale.

TABELLINO

AUSTRIA (3-4-2-1): Lindner; Posch, Lienhart, Alaba, Wöber (27' st Mwene); Seiwald, X.Schlager; Baumgartner (37' st Schmid), Sabitzer, Adamu (37' st Grillitsch); Arnautovic (27' st Gregoritsch). A disp.: A.Schlager, Hedl; Gregoritsch, Grillitsch, Mwene, Schmid, Cham, Kainz. All. Rangnick

ITALIA (3-4-3): Donnarumma; Gatti (1' st Pessina), Bonucci, Acerbi; Di Lorenzo (1' st Scalvini), Barella (44' st Miretti), Verratti, Dimarco; Politano (1' st Chiesa), Raspadori (26' st Gnonto), Grifo (1' st Zaniolo). A disp.: Meret, Vicario, Provedel, Scalvini, Bastoni, Parisi, Miretti, Pessina, Ricci, Gnonto, Zaniolo, Pinamonti, Chiesa, Pafundi. All. Mancini

Reti: 5' pt Schlager, 34' pt Alaba 

Ammoniti: Seiwald, Chiesa, Posch  

Recupero: 2' pt, 3' st 

Formazioni ufficiali di Austria – Italia

AUSTRIA (3-4-2-1): Lindner; Wobeer, Posch, Lienhart; Adamu, X. Schlager, Seiwald, Alaba; Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic. A disposizione: A. Schlager, Hedl, Grillitsch, Gregoritsch, Mwene, Kainz, Cham, Schmid. CT. Ragnick

ITALIA (3-4-3): Donnarumma; Acerbi, Bonucci, Gatti; Dimarco, Barella, Verratti, Di Lorenzo; Grifo, Raspadori, Politano. A disposizione: Meret, Provedel, Vicario, Ricci, Scalvini, Parisi, Pafundi, Pinamonti, Gnonto, Pessina, Chiesa, Miretti, Zaniolo, Bastoni. CT. Mancini

Le dichiarazioni di Mancini alla vigilia

“La sofferenza (per non partecipare al Mondiale, ndr) c’è e ci sarà da domani fino a metà dicembre. I ragazzi hanno dimostrato subito la voglia di ripartire, anche in Nations League vincendo un gruppo non facile. La mia favorita per il Mondiale? Ci sono tante squadre forti, se ne devo indicare una dico l’Argentina: contro di noi li ho visti bene. La partita è un buon test soprattutto per i ragazzi più giovani. Questo sarà un match più difficile e ci farà capire se può essere riproposto quanto fatto vedere con l’Albania. Quella con l’Austria è stata una delle gare più impegnative dell’Europeo, anche se abbiamo ampiamente meritato di vincerla. Hanno diversi elementi bravi che giocano in Bundesliga e sono abituati a un ritmo sostenuto. E poi c’è Arnautovic, che è uno dei migliori talenti degli ultimi 15 anni. Quelli che abbiamo chiamato ci stanno dando risposte positive, la situazione è buona. Anche i ragazzi che sono venuti qui per la prima volta, anche se hanno giocato poco. Solo così si può tornare a migliorare”

Le dichiarazioni di Pessina alla vigilia

L’Europeo è stato un bello slancio per la mia carriera e per quella di tanti miei compagni. Ce lo porteremo dentro sempre. Essere arrivato qui oggi, da primo giocatore del Monza, è motivo di orgoglio per me, per tutti i monzesi e per il dottor Galliani, che si è commosso al momento della convocazione. Tutti volevamo andare in Qatar, brucia ancora. Mi piace il loro (dei giovani che Mancini sta lanciando) approccio, sono tutti ragazzi con la testa che possono dare qualcosa alla Nazionale”.

I convocati del’Italia

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Empoli);

Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Federico Gatti (Juventus), Fabiano Parisi (Empoli), Giorgio Scalvini (Atalanta);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Nicolò Fagioli (Juventus), Fabio Miretti (Juventus), Matteo Pessina (Monza), Samuele Ricci (Torino), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Federico Chiesa (Juventus), Wilfried Gnonto (Leeds), Vincenzo Grifo (Friburgo), Simone Pafundi (Udinese), Andrea Pinamonti (Sassuolo), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Napoli), Nicolò Zaniolo (Roma).

L’arbitro

A dirigere il match sarà il tedesco Christian Dingert, coadiuvato dagli assistenti connazionali Christian Gittelmann e Mark Borsch; quarto uomo Sven Jablonski.

La presentazione del match

La Nazionale di Mancini andranno alla ricerca della terza vittoria consecutiva dopo i successi di settembre con Inghilterra e Ungheria che hanno spalancato le porte della Final Four di Nations League e quello di mercoledì scorso nell’amichevole con l’Albania. A Vienna l’Italia giocherà la 401ª amichevole della sua storia contro la Nazionale austriaca, relegata al 30° posto del Ranking FIFA  e reduce dalla vittoria di misura nell’amichevole contro Andorra, decisa da un gol di Arnautovic nei minuti finali. Il bilancio dei precedenti con l’Austria è favorevole all’Italia (18 successi, 8 pareggi e 12 sconfitte), imbattuta negli ultimi 60 anni dopo non essere mai riuscita a vincere nei primi 10 confronti diretti. L’ultima sfida tra le due nazionali risale agli Ottavi di finale di EURO 2020, quando i gol di Chiesa e Pessina ci regalarono il successo (2-1) ai tempi supplementari. Prima dell’inizio dell’amichevole tra Austria e Italia verrà osservato un momento di raccoglimento in memoria dell’ex attaccante austriaco Gerhard Rodax, tragicamente scomparso in un incidente all’età di 57 anni. Rodax ha collezionato 20 presenze con la maglia della Nazionale austriaca, disputando la fase finale del Mondiale di Italia ’90, dove realizzò anche una rete nel match con gli Stati Uniti.

QUI AUSTRIA – Rangnik dovrebbe affidarsi al modulo 4-4-1 con Lindner tra i pali e con Posch, Trimmel, Danso, e Alaba a formare il blocco difensivo. In mezzo al campo Grillitsch e Schlager mentre sulle fasce ci saranno Baumgartner e Sabitzer. Davanti Arnautovic e Gregoritsch.

QUI ITALIA –  Mancini dovebbe rispondere col modulo 3-4-3 con Donnarumma in porta e una difesa a tre composta da Scalvini, Acerbi e Bastoni. In mezzo Barella e Pessina mentre Di Lorenzo e Dimarco completeranno la linea di centrocampo. Tridente offensivo composto da Politano, Raspadori e Grifo.

Le probabili formazioni di Austria – Italia

AUSTRIA (4-4-2): Lindner; Posch, Trimmel, Danso, Alaba; Baumgartner, Grillitsch, Schlager, Sabitzer; Arnautovic, Gregoritsch. CT. Ragnick

ITALIA (3-4-3): Donnarumma; Scalvini, Acerbi, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Pessina, Dimarco; Politano, Raspadori, Grifo. CT. Mancini

Dove vederla in TV e in streaming

L’incontro verrà trasmesso in diretta e in esclusiva su Rai Uno e in streaming su RaiPlay.