Liga, oggi il Clásico: le statistiche e i precedenti di Barcellona – Real Madrid

239

Barcellona Real Madrid cronaca diretta live risultato in tempo reale

Le statistiche e i precedenti di Barcellona – Real Madrid, incontro valevole per la settima giornata di Liga 2020/2021

BARCELLONA – Oggi pomeriggio alle ore 16 si giocherà il Clásico Barcellona – Real Madrid, match valevole per la settima giornata di Liga 2020/2021. Si affronteranno le squadre più dominanti della storia spagnola, mettendo in campo 60 campionati spagnoli vinti, 49 Coppe del Re e 18 Champions League. La sfida ha sempre avuto connotati non solo sportivi, con le società considerate quasi come rappresentanze politiche delle due regioni rivali, la Castiglia e la Catalogna. A causa delle normative per il Covid, i quasi 100.000 posti a sedere del Camp Nou non potranno essere totalmente occupati, ma la sfida tra le due regine di Spagna attrarrà lo stesso i tifosi di tutto il mondo. Entrambe le contendenti non sono in buon momento di forma. I blancos arrivano al grande appuntamento dopo due sconfitte consecutive tra le mura amiche, in Liga contro il Cadice per 0-1, in Champions League contro lo Shahktar Donetsk per 2-3. I Blaugrana non possono sorridere molto di più, perché se hanno fatto il loro dovere in Europa, 5-1 contro il Ferencvaros, non si può dire lo stesso in Liga, avendo perso fuori casa contro il Getafe per 1-0.

Facciamo ora però un salto indietro nel passato, rivivendo i migliori precedenti delle due massime potenze spagnole giocati al Campo Nou.

Difficile scegliere quale sia stato il Clásico più importante tra quelli giocati a Barcellona, ma visto il contesto possiamo prendere in considerazione l’andata della semifinale della Champions League 2001/2002 e quella di ritorno della stagione 2010/2011. Nel 2002 c’era il Real Madrid dei Galacticos, così chiamati per i grandi acquisti offensivi effettuati in quegli anni, tra cui spiccava Zidane comprato dalla Juve per la cifra allora record di 150 miliardi di lire (circa 77 milioni di euro). Fu proprio lui a sbloccare la partita nel secondo tempo con un tocco leggero sotto il pallone che Bonano riuscì solo a sfiorare. Arrivò poi il raddoppio di McManaman con un pallonetto che ipotecò il passaggio in finale. Infatti al ritorno non bastò al Barça il rientro di Rivaldo: finì 1-1, gol di Raul e Helgera, e il Real arrivò alla finale che poi vinse contro il Bayer Leverkusen sempre grazie a Zidane, che segnò il gol decisivo dopo la rete iniziale di Raul e il pareggio di testa di Lucio.

Nove anni dopo i ruoli si invertirono. All’andata a Madrid fu il Barcellona a vincere da squadra ospite per 0-2, doppietta di Messi, così al Camp Nou bastò un 1-1, con gol di Pedro imbeccato da Iniesta a cui seguì l’inutile rete di Marcelo, abile a segnare dopo un palo colpito da Di Maria. Anche in questo caso la squadra spagnola giunta in finale ha poi alzato la coppa, in quell’occasione battendo il Manchester United per 3-1, con gol in ordine di Pedro, Rooney, Messi e Villa.

L’ultimo precedente giocato a Barcellona risale al 18 dicembre 2019 quando pareggiarono 0-0, un risultato insolito per due squadre così offensivo. L’ultimo Clásico in assoluto invece si è giocato l’1 marzo 2020 a Madrid, con il Real che sbloccò la partita a venti minuti dalla fine grazie a un destro ravvicinato di Vinicius e al raddoppio di Mariano nel recupero.

Le statistiche delle due squadre indicano 243 partite ufficiali totali disputate tra Real e Barça, in cui i blancos hanno ottenuto 96 vittorie, i catalani 95 ed è finita in parità in 51 occasioni. Considerando solo le sfide giocate al Camp Nou il bilancio pende a favore dei blaugrana, i quali hanno vinto 63 volte (50 in Liga, 7 in Coppa del Re, 1 in Coppa di Lega spagnola, 4 in Supercoppa di Spagna, 1 in Champions League), è finita in pareggio in 27 occasioni (20 in Liga, 3 in Coppa del Re, 2 in Coppa di Lega spagnola, 1 in Supercoppa di Spagna, 1 in Champions League) e ha vinto il Real 27 volte (20 in Liga, 3 in Coppa del Re, 2 in Supercoppa di Spagna, 2 in Champions League).

Il giocatore che ha disputato per il maggior numero di volte il Clásico è Ramos, che con il Real ne ha giocati 44, seguito a quota 43 da Messi; l’argentino è invece al primo posto come miglior goleador, con 26 reti segnate al Real, lasciando indietro Di Stefano e Cristiano Ronaldo fermi a quota 18.

Concludiamo questo confronto tra le due massime compagini spagnole ricordando i più grandi giocatori che hanno indossato entrambe le maglie: Michael Laudrup (al Barça dal 1989 al 1994), Luis Enrique (al Real dal 1991 al 1996, al Barça dal 1996 al 2004), Luis Figo (al Barça dal 1995 al 2000, al Real 2000 al 2005), Ronaldo brasiliano (al Barça nella stagione 1996/97, al Real dal 2002 a inizio 2007) e Samuel Eto’o (al Real dal 1998 a inizio 2000, al Barça dal 2004 al 2009).

Articoli correlati