Bari, Angelozzi allontana Paolucci: “Con Ghezzal l’attacco è a posto”

Dopo Ventura anche il direttore sportivo del Bari, Guido Angelozzi, è stato ospite questa sera della trasmissione “Notti Magiche” su Sportitalia. Il diesse biancorosso ha fatto il punto della situazione del calciomercato in casa biancorossa.

Uno dei nomi accostati in questi giorni al Bari è l’attaccante Michele Paolucci, sul quale Angelozzi ha detto:

E’ un bravo giocatore, però dopo aver preso Ghezzal e Barreto e con Kutuzov e Castillo direi che in attacco siamo a posto.

Un reparto su cui sicuramente c’è da lavorare è la difesa, dove il club biancorosso sta, secondo voci di mercato, intavolando uno scambio con il Grosseto tra Allegretti e Freddi. Il diesse etneo afferma: “Freddi è un giocatore che abbiamo seguito, però ora stiamo cercando qualcosa di diverso. Per Allegretti, invece, credo che andrà al Grosseto”. Continuando il discorso sui rinforzi in difesa, Angelozzi aggiunge: “Ci mancano tre difensori. Il mercato è iniziato da poco, ci stiamo muovendo come previsto. Vedremo il da farsi nei prossimi giorni. Rinaudo? E’ un giocatore che ci piace. Vedremo…”. Poi su Ranocchia dichiara: “Non so se resta a Bari. Dipende dall’Inter”

Il diesse biancorosso, infine, ha voluto, seppur implicitamente, rinviare al mittente qualche frecciatina lanciatagli dal collega genoano Capozucca, che l’ha accusato di aver incrinato i rapporti esistenti tra le due società: “Io ho dovuto fare gli interessi della mia società – ha cpncluso Angelozzi – Se loro avessero offerto la stessa cifra per Bonucci, gliel’avrei venduto. Personalmente se devo favorire un amico a scapito degli interessi della mia società non farei il mio dovere”.

[Gaetano Nacci – Fonte: www.tuttobari.com]