Bari, Angelozzi senza peli sulla lingua: “Chi arriva e chi no”

A Bari non si aspetta altro, non si parla d’altro. Le bancarelle di gennaio hanno iniziato da tempo a prendere il sopravvento, per interesse, allo stesso campionato. Troppo urgenti gli acquisti in casa biancorossa, tanto da aver ‘costretto’ il direttore sportivo del galletto, Guido Angelozzi, ad iniziare il lavoro di contatti e trattativi già da parecchio tempo.

Al Bari attuale sembrerebbero mancare almeno 3/4 elementi, che tutti sperano di vedersi recapitare all’apertura del mercato invernale. Gli obiettivi, tanti e alcuni di buonissimo livello, tra cui spicca l’attaccante del Palermo Massimo Maccarone Ma non c’è solo lui nella lista della spesa di don Guido che, d’accordo con Ventura su quali sono i giocatori che servano alla creatura biancorossa, è alla prese, oggi, con molteplici trattative in corso che, si spera, porteranno in Puglia il fatidico attaccante, i fondamentali difensori e, perchè no, un esterno nuovo-nuovo di zecca.

Nel corso di un’interessante intervista rilasciata al collega Enzo Tamborra per Repubblica.it, l’ex ds di Catania, Lecce e Perugia, senza peli sulla lingua, sviscera tutti i nomi dei possibili protagonisti del mercato biancorosso. Parte come un treno il ds, incominciando dalla difesa: “In difesa, già prima di capodanno, arriverà Glik, difensore del Palermo, con la formula del prestito con diritto di riscatto della compartecipazione. L’altro potrebbe essere Terlizzi del Catania che stiamo seguendo. Abbiamo un ventaglio di quattro/cinque nomi, tra cui speriamo di trovare quello da portare qui da noi. Ci interessa Danilo, per cui abbiamo avanzato un’offerta che speriamo sia accettata, Rhodolfo, a cui siamo interessati solo che lui è un extracomunitario e stiamo valutando se prendere un difensore extracomunitario o un’attaccante. In attacco, stiamo pensando a Maccarone, a Paolucci. Stiamo valutando anche il mercato straniero, vediamo un attimo quello che riusciamo a prendere il prima possibile perchè noi abbiamo anche l’esigenza di non aspettare il trenta gennaio, ma vogliamo chiudere le trattative già nei primi dieci giorni di gennaio, saremmo più contenti”.

Inevitabile, parlando del reparto offensivo, non parlare di Stefano Okaka, attaccante della Roma vicino al club di via Torrebella: “Okaka lo stiamo visionando. Abbiamo la disponibilità del ragazzo, e questo ci fa piacere. La Roma, però, in questo momento l’ha bloccato perchè Ranieri non vuole disfarsi del ragazzo e, in questo momento, siamo solo in attesa”.

Il discorso resta accesso sul mercato-attaccanti. Maccarone può essere o diventare davvero un obiettivo del Bari per gennaio? A tal riguardo, Angelozzi dichiara: “Il ragazzo vuole aspettare dopo il venti di gennaio per poi decide cosa fare. Mora? E’ un giocatore che ci piace, è un giocatore fisico e stiamo cercando, se c’è la possibilità, di prenderlo”

Chiosa finale, il mercato in uscita, su cui il dirigente biancorosso sembra aver le idee molto chiare: “L’importante adesso è far entrare giocatori nuovi. Se, con i recuperi che ci saranno degl’infortunati, qualcuno vorrà più spazio e vorrà giocare, cercheremo di accontentarlo e cederlo”.

[Andrea Dipalo – Fonte: www.tuttobari.com]