Bari: il punto sul mercato biancorosso

Da ieri Boario Terme, a 15km da Borno, il Bari continua la sua marcia verso il prossimo campionato, che brinderà il suo esordio il prossimo 27 agosto. Come da programma, la squadra di mister Torrente ha affrontato, e battuto per 2-1, il Feralpi Salò, dando continuità al lavoro che si sta svolgendo fuori porta da oramai due settimane.

Le fatiche del campo, però, non distolgono l’attenzione dei tifosi biancorossi da quelli che sono i movimenti di calciomercato, che nell’ultima settimana hanno prodotto diverse novità per la rosa del galletto: fuori Andrea Masiello, il club pugliese ha tesserato i centrocampisti Rivaldo e Defendi, riportando a casa anche lo slovacco Kopunek, in attesa però dell’ufficialità che si aspetta per l’inizio della nuova settimana.

Di seguito, i movimenti, le trattative più calde e significative dell’ultima settimana:

In uscita:

A.MASIELLO: il difensore è passato all’Atalanta per 2 milioni e mezzo di euro. In cambio, come contropartita tecnica, il Bari ha acquisito a titolo definitivo il centrocampista Marino Defendi;

A. GAZZI: il suo agente, in esclusiva ai nostri microfoni, ha fatto sapere che “… Alessandro non ha mai detto di non voler giocare in B, ma ha semplicemente espresso la volontà di cambiare, per il bene della sua carriera. Non importa la categoria, ma il progetto. Lui ritiene concluso il suo ciclo a Bari. Andrà via al 99%”.  In programma, infatti, ci sarebbe un incontro tra il presidente granata Cairo e il ds Angelozzi nei prossimi giorni per meglio definire l’offerta del Torino, determinato a prelevare il mediano biancorosso;

A. GHEZZAL: il Cesena non ha intenzione di allentare la presa per l’algerino. La trattativa sarebbe già avviata con il giocatore che ha espresso, silenziosamente, il desiderio di giocare nella massima serie anche la prossima stagione. Partirà;

E. ALVAREZ: l’esterno offensivo biancorosso è nel mirino di diverse squadre, anche di Serie A. In vantaggio su tutte, in questo momento, ci sarebbe il Catania. A seguire, Cesena e Torino ;

E. HUSEKLEPP: indiscrezioni provenienti dalla Scozia danno l’affare ormai concluso: Huseklepp al Celtic per una cifra vicina ai 3 milioni di euro. Lecito aspettarsi novità all’inizio della prossima settimana;

F. CAPUTO: il giocatore è seguito da quattro squadre: Padova e Albinoleffe in B, Spezia e Benevento in Lega Pro, Prima Divisione. Per ora non ci sono trattative avviate, con il club di Via Torrebella che potrebbe rispedire al mittente le proposte per la punta di Altamura;

A. GAMMONE: dopo il baby Dispoto, in procinto di passare all’Isola Liri (news esclusiva del nostro giornale, clicca qui), è la volta di Gammone. Il galletto passerà al Chieti, in Lega Pro. Nei prossimi giorni verrà comunicata l’ufficialità dell’operazione;

F. PEPE: il baby difensore biancorosso è stato ceduto a titolo definitivo al Milazzo, dopo due anni di militanza nelle giovanili del Bari, dunque.

R. PERTICONE: il difensore del Livorno non rientra nei piani del tecnico Novellino, ed è lecito aspettarsi che finisca fuori rosa. Il Bari è alla finestra, così come il Torino, concorrente quasi fissa in ogni operazione di mercato che vede i biancorossi in prima linea.

In entrata:

M. DEFENDI: irientrato nell’affare Masiello, il centrocampista arriva a titolo definitivo, con contratto triennale, alla corte di mister Torrente;

K. KOPUNEK: è sicuro ma non ancora ufficiale il suo ritorno in Puglia. Il centrocampista slovacco ha raggiunto i suoi compagni in ritiro, e rimarrà a Bari per un’altra stagione, sempre con la formula del prestito;

S. MASTRONUNZIO: lo Spezia punta ha puntato sull’ex Chievo Antimo Iunco, lasciando l’attaccante bianconero alla contesa di Bari, Sampdoria e Torino. I biancorossi sembrano in pol position, con il problema ingaggio (ritenuto eccesivo dalla società di via Torrebella) ancora tutto da risolvere;

K. BABACAR: stesso discorso di fatto per il senese Mastronunzio: il problema sta nell’ingaggio e nella concorrenza di diverse altre pretendenti;

M. DE PAULA: resta uno degli obiettivi di mercato principali per l’attacco biancorosso, ma ci sarebbe da battere la concorrenza di altre squadre, in primis  quella del Novara, neo promossa in A;

A. CRESCENZI: tante le pretendenti, con un destino che sembra poter essere deciso più dalla Roma che dalla volontà del giovane terzino. Il Padova la squadra che, col Bari, ha mostrato più gradimento per il ragazzo, che la società capitolina darà via solo in prestito. Si aspettano sviluppi importanti settimana prossima;

TRASFERIMENTI UFFICIALI:

ACQUISTI: Lamanna (p, Gubbio), Ceppitelli (d, Andria), Bellomo (c, Barletta), Galano (c, Gubbio), Caputo (a, Siena), Clayton Dos Santos Machado (d, Varese), Forestieri (a, Empoli), Zlamal (p, Slavia Praga), Borghese (d, Gubbio), Masi (d, Fiorentina), Scavone (c, Novara), Rivaldo Gonzalez Kiese (c, Patronato di Paranà), Defendi (c, Atalanta), Kopunek (c, Spartak Trnava)

CESSIONI: Gillet (p, Bologna), Rossi (d, Cesena), Almiron (c, Juventus), Barreto (a, Udinese), Belmonte (d, Siena), Okaka (a, Roma), Padelli (p, Sampdoria), Bentivoglio (c, Chievo), Codrea (c, Siena), Raggi (d, Palermo), Glik (d, Palermo), Kamata (c, Siena), Carobbio (c, Siena), Rinaldi (d, svinc.), Parisi (d, svinc), A.Masiello (d, Atalanta).

[Fabio Cianciola – Fonte: www.tuttobari.com]