Coppa Italia, Bari – Padova 3-0: doppietta per Cheddira

1547

Bari Padova cronaca diretta live risultato in tempo reale

La partita Bari – Padova di Domenica 31 luglio 2022 in diretta: apre le marcature un gran gol di Botta dopo 8 minuti. Nel prossimo turno pugliesi il 7 agosto contro l’Hellas Verona in trasferta

BARI – Domenica 31 luglio, allo Stadio Arechi di Salerno vista l’indisponibilità dello Stadio San Nicola di bari, andrà in scena Bari – Padova, gara valevole per il turno preliminare della Coppa Italia Frecciarossa Lega Serie A 2022-2023; calcio di inizio previsto per le ore 21. In caso di parità dopo i 90′, si disputeranno due tempi supplementari da 15′ ed eventualmente i tiri di rigore. Chi vincerà la sfida, affronterà al turno successivo l’Hellas Verona domenica 7 agosto allo Stadio Marc’Antonio Bentegodi. Finora il Bari ha perso di misura contro il Frosinon e mentre il Padova é stato battuto per 5-1 dallo Spezia. Sono cinquanta i precedenti tra le due compagini (che però non si sono mai incrociate in Coppa Italia) con il bilancio di ventuno vittorie per i pugliesi, sedici pareggi e tredici affermazioni dei veneti.

Tabellino

BARI: Caprile E., Antenucci M. (dal 18′ st Mallamo A.), Botta R. (dal 31′ st Galano C.), Cheddira W., Di Cesare V. (dal 1′ st Terranova E.), Folorunsho M. (dal 31′ st Bellomo N.), Maiello R., Maita M., Pucino R., Ricci G., Vicari F.. A disposizione: Polverino E., Frattali P., Bellomo N., Benedetti L., Bosisio M., Cangiano G., D’Errico A., Dorval M., Galano C., Gigliotti G., Mallamo A., Mazzotta A.,  Terranova E.

PADOVA: Donnarumma A., Ceravolo F., Curcio F., Dezi J. (dal 23′ st Ghirardello T.), Franchini S. (dal 14′ st Cretella C.), Gagliano L. (dal 14′ st Piovanello E.), Gasbarro A., Germano U., Ilie M., Kirwan N. (dal 1′ st Vasic A.), Russini S. (dal 23′ st Radrezza I.). A disposizione: Fortin M., Zanellati A., Bacci J., Calabrese B., Cretella C., Ghirardello T., Miccoli T., Monaco S., Piovanello E., Radrezza I., Valentini N., Vasic A.

Reti: al 8′ pt Botta R. (Bari), al 15′ pt Cheddira W. (Bari), al 46′ st Cheddira W. (Bari).

Ammonizioni: al 43′ pt Di Cesare (Bari).

Recupero: 2′ pt, 5′ st

I convocati del Padova

PORTIERI: 22 Donnarumma, 30 Fortin, 1 Zanellati
DIFENSORI: 25 Calabrese, 27 Curcio, 4 Gasbarro, 8 Germano, 6 Ilie, 26 Kirwan, 29 Monaco, 3 Valentini
CENTROCAMPISTI: 16 Bacci, 15 Cretella, 11 Dezi, 24 Franchini, 33 Radrezza, 21 Vasic
ATTACCANTI: 9 Ceravolo, 14 Gagliano, 20 Ghirardello, 32 Miccoli, 7 Piovanello, 10 Russini

Le dichiarazioni di Caneo alla vigilia

«Le sensazioni per la partita sono positive, abbiamo raggiunto condizioni ottimali per preparare l’impegno importante di domani. Dobbiamo impostare la partita con la mentalità giusta e da protagonisti, avere attenzione e convinzione nei nostri mezzi. Per ora siamo al completo, manca solamente Zanchi che ha ancora qualche problemino e De Marchi, gli altri sono molto vogliosi e vogliono dimostrare tanto, domani sarà per me una verifica importante. Il Bari è una squadra forte ma siamo molto motivati nell’affrontare, dobbiamo mettere aggressività in quello che facciamo. In campo al posto di Monaco ci sarà Ilie, il resto rimane invariato. Abbiamo messo in difficoltà lo Spezia aggredendoli ed è quello che voglio che ci sia domani. I nostri calciatori devono capire che comunque vada dobbiamo essere propositivi. Voglio una squadra attenta, decisa, che sa cosa vuole fare, che sappia quello che vuole raggiungere. Per noi la Coppa Italia è una vetrina importante, se dovessimo passare incontreremo il Verona e sarebbe fantastico poter giocare il derby, se non ci riusciremo non sarà per demerito nostro. Sono contento per quello che sta facendo la squadra, domani voglio aggressività e determinazione in campo. Il Bari è una squadra solida e diffiicile d’affrontare, per vincere il campionato bisogna andare nella stessa direzione tutti insieme, pubblico, giocatori e società. Il mercato? Belli e Manzi sono buoni giocatori interessanti. Radrezza si sta inserendo bene, ha avuto un impatto positivo è arrivato con tanta umiltà, gli ho detto di avere tanto entusiasmo e di entrare con tanta personalità, più leader ci sono, meglio è per la squadra. Valentini è a un buon punto, se c’è bisogno una ventina di minuti ce li ha nelle gambe».

L’arbitro

Sarà Federico Dionisi della sezione dell’ Aquila a dirigere la sfida, coadiuvato dagli assistenti Paolo Laudato della sezione di Taranto e Claudio Barone della sezione di Roma1. Quarto ufficiale sarà Ivano Pezzuto della sezione di Lecce.

Presentazione del match

QUI BARI – Mignani dovrebbe affidarsi al modulo 4-3-1-2 con Frattali tra i pali e difesa composta al centro da Terranovae Gigliotti e sulle fasce da Belli e Mazzott. In mezzo al campo Maita, Maiello e Mallamo. Sulla trequarti Ruben Botta, di supporti al tandem di attacco formato da Ceter e Antenucci.

QUI  PADOVA – Caneo dovrebbe rispondere col modulo 3-4-2-1 con Donnarumma in porta e con Germano, Monaco e Gasbarro a formare il blocco difensivo. In mezzo al campo Franchini e Dezi, con Vasic e Curcio sulle fasce. Unica punta Ceravolo, supportata da Gagliano e Russini.

Le probabili formazioni di Bari – Padova

BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli, Terranova, Gigliotti, Mazzotta; Mallamo, Maita, Maiello; Rubén Botta; Ceter, Antenucci. Allenatore: Mignani

PADOVA (3-4-2-1): A. Donnarumma; Germano, Monaco, Gasbarro; Vasic, Franchini, Dezi, Curcio; Russini, Gagliano; Ceravolo. Allenatore: Caneo

Dove vedere la partita in tv e streaming

L’incontro non sarà trasmessa in diretta televisiva o streaming.