Barreto, adiòs!

Il tempo stringe: o si azzanna la preda, o questa fugge via. Vitor Paulo Barreto, bomber conclamato del Bari di Ventura, potrebbe non vestire il prossimo anno la maglia biancorossa. Dalla Spagna, ha preso corpo l’interesse del Siviglia per il carioca più prolifico della storia del Bari (38 gol distribuiti nelle due stagioni in riva all’Adriatico), e la trattativa col calciatore è ben più che avviata.

Gli iberici, che nella prossima stagione perderanno sicuramente Luis Fabiano, hanno parlato prima con il procuratore Licio Zilli, poi direttamente con il venticinquenne attaccante di Rio de Janeiro. Pare che l’offerta sia sulla base di un triennale da 1,4 milioni di euro a stagione, più i premi legati al numero di gol realizzati e quelli connessi al raggiungimento di eventuali traguardi di squadra (titolo della Liga o qualificazione in Champions League).

Un contratto che fa gola al sudamericano, che sembra aver già dimenticato l’amore che la Curva Nord e tutto il popolo biancorosso gli ha dimostrato in questo biennio. Tuttavia, non si può parlare ancora di un affare concluso: il Siviglia dovrà ora bussare all’Udinese, che ha riservato comunque al Bari la possibilità di fare la prima offerta, come da accordi raggiunti durante la scorsa sessione di mercato. Il che significa comunque poco. Qualora l’offerta del Bari fosse soddisfacente, infatti, ci sarebbe poi da strappare il si del calciatore con un contratto decisamente meno soddisfacente per lui (il Bari non sarebbe disposto ad andare oltre i 900 mila euro annui di contratto).

Insomma, l’offerta del Siviglia potrebbe far pendere la bilancia dalla parte degli spagnoli. Certo che se il Bari si fosse svegliato prima, probabilmente oggi non ci staremmo ad interrogarci sul futuro di Barreto; la ratifica della comproprietà, sarebbe dovuta avvenire in tempi non sospetti, per non rischiare di privare Ventura di un elemento chiave della sua squadra. Come disse lo stesso tecnico ligure, non è facile sostituire con soluzioni “economiche” un giocatore che garantisce un buon numero di gol e di assist in Serie A.

[Mauro Solazzo – Fonte: www.tuttobari.com]