Bologna: a Verona per zittire le malelingue

Il Bologna ottiene i 40 punti e si salva (?) ma da quel momento regna il malumore e qualche fastidioso interrogativo di troppo in città.

Tutto inizia nella settimana prima di Brescia quando le agenzie scommesse danno per scontata la vittoria delle rondinelle. Si scende in campo al Rigamonti  e uno-due, in nove minuti i padroni di casa sono già due a zero, nessuna reazione o quasi da parte dei rossoblu, con il Brescia che vince senza affanni per 3 a 1. Da quel momento è polemica, la squadra si chiude in un silenzio stampa di rabbia contro chi alimenta voci di “scarso impegno”.

Anche contro il Napoli le agenzie danno per scontata la vittoria dei partenopei, nessuna chances per il Bologna, la quota dell’1 è pagata una esagerazione. Un Bologna già salvo che stimolo potrebbe avere nell’affrontare un Napoli lanciato verso lo scudetto? 1-2, due a zero dei partenopei nel primo tempo con “spaperata” di Viviano e errore di tutta la retroguardia sulla seconda rete degli uomini di Mazzarri e partita chiusa.

Questa volta c’è una piccola reazione nella ripresa ma non tanto da impensierire i campani e il Bologna fornisce una prestazione lontana anni luce da quelle che furono. A fine match, Malesani si sfionda in sala stampa piuttosto arrabbiato e non le manda a dire: “Anche se le perdiamo tutte da qui alla fine non importa, bisogna fare un plauso a questi ragazzi per aver centrato la salvezza. Cercheremo di fare bene solo per la tifoseria che ci è sempre stata vicina. Abbiamo perso una partita a Brescia ma per quei “cazzoni” delle agenzie scommesse che davano l’uno, adesso pare chissà cosa. Noi non regaliamo le partite” .

Chiuso il capitolo Napoli, ora si va a Verona contro il Chievo, ancora in silenzio stampa, e neanche a farlo apposta la vittoria del Bologna è pagata addirittura a 12 (in talune agenzie anche a 16), quasi quanto la Sampdoria vincente a Milano con il Milan, mentre l’uno solo a 1,45. Per il Bologna è l’occasione giusta per zittire le malelingue: in città se ne parla già con molta insistenza, la curiosità nel vedere come finirà contro i clivensi è tanta, di sicuro un’altra sconfitta e/o prestazione scialba non sarebbe accettata di buon grado, salvezza ottenuta o non (un paio di punti però facciamoli, non si sa mai, da queste parti già una volta è successo quello che pareva impossibile).

[Redazione Zero Cinquantuno – Fonte: www.zerocinquantuno.it]